Castelfranco di Sotto: strage di cani con polpette avvelenate

Gli animali di proprietà di un noto ristoratore fiorentino: 8 i cani uccisi, mentre altri due sono in gravi condizioni

Foto d'archivio

Otto cani che vivevano in una tenuta nella frazione di Villa Campanile, a Castelfranco di Sotto, e di proprietà di un noto ristoratore fiorentino, sono stati uccisi da una mano sconosciuta con delle polpette avvelenate. Due sono invece ancora vivi e sono sottoposti a terapia intensiva. A renderlo noto lo stesso proprietario, Lionello Briganti.

L'uomo ha promesso una ricompensa a chiunque sia in grado di dare informazioni su chi possa essere il responsabile del gesto. Sull'episodio indagano anche i Carabinieri di Castelfranco di Sotto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cisanello, tragico tamponamento tra auto: neonato perde la vita

  • Lungarno Pacinotti: cede la paratia e precipita dalle spallette

  • Travolto in bici da un'auto: la vittima aveva 22 anni

  • A Marina di Pisa sbarca il 'tempio' degli hamburger di qualità

  • Ladri in azione nella notte: colpiti negozi del centro

  • Bloccato l'ampliamento di Peretola, il sindaco di Pisa: "Ora avanti con investimenti sul 'Galilei'"

Torna su
PisaToday è in caricamento