Castelfranco di Sotto: strage di cani con polpette avvelenate

Gli animali di proprietà di un noto ristoratore fiorentino: 8 i cani uccisi, mentre altri due sono in gravi condizioni

Foto d'archivio

Otto cani che vivevano in una tenuta nella frazione di Villa Campanile, a Castelfranco di Sotto, e di proprietà di un noto ristoratore fiorentino, sono stati uccisi da una mano sconosciuta con delle polpette avvelenate. Due sono invece ancora vivi e sono sottoposti a terapia intensiva. A renderlo noto lo stesso proprietario, Lionello Briganti.

L'uomo ha promesso una ricompensa a chiunque sia in grado di dare informazioni su chi possa essere il responsabile del gesto. Sull'episodio indagano anche i Carabinieri di Castelfranco di Sotto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 9 e 10 novembre

  • Sciopero benzinai per due giorni, tutto confermato: orari e motivi della protesta

  • Lungarno Mediceo, pub pericoloso per l'ordine pubblico: chiuso (ancora) per 20 giorni

  • Via Caruso: incendio nella facoltà d'Ingegneria

  • Forti temporali in arrivo: allerta meteo arancione

  • I consigli per pulire i termosifoni e farli funzionare meglio

Torna su
PisaToday è in caricamento