Parte in Toscana il babyregistro elettronico per il pubblico

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

BabyOut Kinder Garden in sperimentazione alle Scuole dell'Infanzia di Cascine di Buti e Bientina!!

Un'anno fa partiva a Bientina in Provincia di Pisa la sperimentazione con un nido privato (La Fabbrica dei Sogni) del servizio BabyOut Kinder Garden.
BabyOut Kg (Kinder Garden) consente ai familiari dopo aver scaricato la App BabyOut (da Apple Store o Google Play), attraverso un accesso protetto, nella scheda della struttura di visualizzare le informazioni più importanti sulla giornata del proprio bambino al nido.
Con BabyOut si possono vedere Foto, Informazioni su Pasti, Nanne, Attività, Pupù e Pipì.
Il sistema contiene anche un utilissimo servizio di messaggeria utilizzabile per le comunicazioni con le tate o maestre o tra genitori.
Il servizio è offerto gratuitamente sia alle strutture che ai genitori e mira a finanziarsi grazie alla raccolta pubblicitaria.
Oggi il servizio è diffuso in diverse strutture private disseminate su tutto il territorio nazionale. L'adesione al servizio da parte dei genitori è massiccia.
Visto il successo riscontrato tra i privati, BabyOut ha deciso di offrire il servizio anche alle strutture pubbliche.
E' stata proposta la sperimentazione del servizio all'Istituto Iqbal Masih di Bientina e Buti che ha subito dimostrato interesse.
L'IC Iqbal Masih comprende diversi plessi scolastici distribuiti sul territorio dei due comuni della Provincia di Pisa.
A seguito di una serie di incontri con Dirigente, Insegnanti, Operatrici Scolastiche e Genitori si è deciso di far partire la sperimentazione integrale con i plessi di Cascine di Buti e parzialmente con Bientina.
Il dirigente Luigi Vittipaldi, le insegnanti. le operatrici scolastiche e i genitori hanno partecipato a diversi incontri e hanno portato molti spunti e idee per migliorare il progetto.

Tra le nuove funzionalità che l'app offrirà:
- Scheda Anagrafica Genitori e Delegati con Foto (per l'identificazione)
Si è manifestato in diversi incontri il problema dell'identificazione dei Genitori o dei Delegati. Soprattutto in caso di supplenze. L'App consentirà al personale Titolare o Supplente di avere sempre a portata di mano un sistema veloce per l'identificazione di genitori e delegati con contatti telefonici, email e altre informazioni utili.
- Prenotazione/Adesione Eventi/Gite/Laboratori e Incontri con i Genitori
In occasione degli Incontri con i Genitori, questi ultimi sono costretti a recarsi in Istituto per "prenotare" l'incontro in uno degli slot orari predisposti dalle insegnanti. Ora sarà possibile farlo comodamente da casa tramite l'App. Lo stesso per Eventi, Gite, Laboratori ecc.. ecc..
- Segnalazione Modifiche Orario Scolastico o Chiusure Straordinarie
Spesso nel corso dell'anno scolastico, a causa Eventi Straordinari, come ad esempio gli scioperi o il passaggio del Giro d'Italia, l'orario scolastico viene alterato con modifiche dello stesso o chiusure straordinarie. Oggi la comunicazione di questi eventi avviene tramite dei
Fogliettini. Affissioni in Bacheca e il Sito. Se un genitore non visita il sito regolarmente o non si reca in istituto (ad es. perche' il figlio è malato o perche' usufruisce del servizio Scuola Bus) non riesce ad essere avvisato. Il sistema costituisce anche un importante risparmio di tempo per le Insegnanti e le Operatrici Scolastiche ed Economico (carta e inchiostro) per l'istituto. Grazie alla App i genitori riceveranno in questi casi un messaggio con notifica urgente.
- Comunicazioni Partecipazione Pasti
Ogni giorno, una volta raccolta le presenze, le insegnanti e/o le operatrici devono avvisare telefonicamente o di persona i fornitori esterni del servizio mensa e l'amministrazione erogante il servizio (il comune).
Grazie al servizio BabyOut Kg, una volta inserite le presenze, le informazioni con gli ordini dei pasti saranno immediatamente disponibili a fornitori e amministrazione.
I Genitori potranno segnalare la non partecipazione al pasto tramite l'App.
Per i Genitori inoltre sarà molto piu' agevole il controllo di errori nella fatturazione.

WIKI

BabyOut App è l'applicazione mobile (per Apple iOS e Android), utilizzata attivamente da migliaia di utenti, che offre alle famiglie di tutto il mondo una guida, attraverso un sistema di geolocalizzazione, su luoghi ed eventi adatti ai bimbi (aree verdi attrezzate, spazi gioco, sagre e manifestazioni, negozi specializzati, aree di servizio adeguate, ecc).
L'applicazione offre anche servizi complementari, quali ad esempio:
- il Servizio Kinder Garden,
- l'indicazione dettagliata delle offerte, rivolte alle famiglie con bimbi, attive presso gli esercizi commerciali (abbigliamento e giocattoli, alimentazione, articoli sanitari e pannolini, ecc).
BabyOut App è disponibile in varie edizioni: l'edizione World con informazioni su tutto il mondo è a pagamento, le edizioni locali sono scaricabili invece a prezzo ridotto o gratuitamente.
Le applicazioni locali disponibili al momento sono BabyOut Firenze (con informazioni su tutta la Toscana); BabyOut Roma (con informazioni su tutto il Lazio), BabyOut Torino (con informazioni su tutto il Piemonte), BabyOut Calabria, BabyOut Sicilia, BabyOut Lombardia , BabyOut Veneto e BabyOut NY (con informazioni su tutto lo stato di New York).
Nei prossimi mesi verranno pubblicate nuove Edizioni: BabyOut Londra, BabyOut Parigi, BabyOut Boston, BabyOut Campania, BabyOut Trentino, BabyOut Emilia Romagna.

DICHIARAZIONI

Marcella Pintabona (coordinatrice del progetto BabyOut KG):
"In meno di un anno abbiamo raggiunto degli obiettivi importanti con le strutture private. In queste settimane di sperimentazione, grazie alla collaborazione e ai preziosi suggerimenti del dirigente, delle educatrici, delle operatrici scolastiche e delle famiglie di Bientina e Buti, che hanno accolto con entusiasmo questa iniziativa, abbiamo migliorato e ampliato le funzionalità dell'Applicazione e ora siamo pronti per il lancio verso tutte le strutture pubbliche che la vorranno utilizzare. Per non gravare sugli istituti, abbiamo deciso di offrire il servizio
gratuitamente e farlo finanziare ai nostri sponsor."

Luigi Vittipaldi (dirigente dell'Istituto Comprensivo Iqbal Masih di Buti e Bientina):
"In Consiglio di Istituto abbiamo iniziato questa sperimentazione per offrire un servizio migliore alle famiglie dando maggior trasparenza, sicurezza e comunicazione più efficace. Oggi le informazioni e le attività sono distribuite su diversi sistemi o mezzi. La stessa nformazione deve essere inserita in molteplici piattaforme: Ministero, Amministrazione Comunale, ecc.. Grazie all'App avremo uno strumento unico che poi distribuirà le informazioni alle altre piattaforme. Il servizio, una volta a regime ci consentirà di risparmiare nelle spese di cancelleria e libererà molto tempo alle insegnanti e alle operatrici che potranno quindi dedicarsi ancora meglio ai bambini. Non và trascurato anche il lato sicurezza. In caso di eventi di forza maggiore, come ad esempio un terremoto, l'insegnante potrà portare con se il solo dispositivo, con tutte le informazioni necessarie e gli strumenti necessari e potrà ad esempio avvisare con un unica operazione tutti i genitori."

Giulietta Boschi (coordinatrice della scuola dell'infanzia di Cascine di Buti):
"Abbiamo accettato con entusiasmo la proposta del nostro Dirigente Luigi Vittipaldi. Grazie a questo sistema di comunicazione scuola-famiglia ci proponiamo di migliorare la relazione, per altro già di buon livello, con le famiglie dei bambini iscritti alla nostra scuola.
Grazie a questa App metteremo a disposizione delle famiglie, in tempo reale, informazioni sia sui servizi messi a disposizione dall'amministrazione Comunale, sia sull'attività didattica svolta dai bambini oltre ad informazioni su ogni tipo di evento promosso e previsto
dalla programmazione annuale. Tutte noi insegnanti ci auguriamo che questo nostro nuovo impegno possa portare un ulteriore miglioramento alla qualità del nostro intervento educativo, basato sulla valorizzazione di ogni singolo bambino attraverso la proposta di attività incentrate sullo sviluppo di relazioni positive, abilità e competenze cognitive motorie ed espressive.

Giovanni Romboli (Presidente dell'Associazione i Bimbi di BiBU):
"L'Associazione dei Genitori di Bientina e Buti ha aderito con estrema soddisfazione alla sperimentazione che darà informazioni anche sui servizi da noi offerti come il Prescuola. Grazie all'App avremo molte più informazioni sui nostri figli e verranno risolte molte criticità che nel corso dell'anno scolastico si presentano spesso come ad esempio la segnalazione degli Scioperi. "
Torna su
PisaToday è in caricamento