Taxi a Pisa: partito il nuovo servizio dedicato alle persone disabili

Cinque le nuove vetture idonee a far salire a bordo le carrozzine che vanno ad ampliare il servizio taxi cittadino

I 5 nuovi taxi entrati in servizio. Sotto un momento della presentazione dei mezzi

Cinque nuovi taxi attrezzati per il trasporto di persone disabili. E' il nuovo servizio attivo nel comune di Pisa dal mese di luglio. Le 5 vetture sono tutte dotate di una pedana e di ampi spazi interni con ancoraggi di sicurezza e rappresentano il 6,5% del parco mezzi complessivo, che è costituito da 77 taxi. "A distanza di un anno dal nostro insediamento - hanno spiegato per l'amministrazione comunale gli assessori Cardia, Pesciatini e Gambaccini - siamo riusciti ad introdurre questo servizio che permetterà alla città di diventare sempre più inclusiva e attenta ai bisogni di tutti. Pisa è destinazione turistica internazionale, abbiamo il dovere di abbattere ogni barriera che impedisca a chiunque la piena accessibilità ai nostri eventi e ai nostri servizi".

Soddisfatta anche Lia Sacchini, Garante per il comune di Pisa dei diritti della persona disabile. "Un risultato importante - ha detto - che è stato possibile grazie alla collaborazione attiva di tutti i portatori d’interesse coinvolti, sempre disponibili al confronto per raggiungere l’obbiettivo comune. Molto lavoro, molti anni di collaborazione a volte sfiancante ma per ottenere questo risultato ne è valsa la pena. Ora occorre vigilare affinchè il tutto proceda lungo la linea dell’inclusione reale". 
"Le 5 nuove licenze - afferma infine Matteo Giusti presidente di Cna Pisa - sono arrivate dopo un percorso lungo che ha visto la nostra associazione sempre favorevole a questa scelta; una scelta di civiltà che colma un vuoto rimasto aperto per troppi anni".

Come funziona il servizio

Il servizio è curato e garantito dalla diretta disponibilità dei titolari di 'autorizzazione taxi' con vetture dedicate. Cotapi (Cooperativa Taxisti Pisani) ha organizzato un apposito servizio, con modalità di accesso tramite i propri strumenti (radio taxi, sito e app.) che possono garantire la reperibilità secondo le più aggiornate tecnologie.

E’ possibile chiamare il taxi in ogni momento: è necessario che il richiedente specifichi che desidera una vettura con incarrozzamento diretto e la centrale darà risposte sulla disponibilità del servizio, in quali tempi e quale sia la vettura. Le chiamate si effettuano tramite il Radio taxi Cootapi allo 050 541600 e tramite le app: Taxi message; ‘W@BI Cotapi.it’ e ‘it Taxi’. E’ possibile effettuare la richiesta in ognuna di queste modalità sul sito web di Cotapi.

Saranno accettate chiamate provenienti anche dai posteggi dei taxi siti all’aeroporto, alla stazione, al Duomo, da Piazza Manin e da tutti gli altri posti di stazionamento: ciò contrariamente a quanto avviene di consueto, in quanto, in tali luoghi - quando le richieste sono numerose - la priorità viene acquisita attraverso l’attesa. E’ possibile anche effettuare prenotazioni dalle 7:00 alle 22:00, con un anticipo di almeno 24 ore.

Le 5 vetture sono state inserite nella normale turnazione. La prevalenza temporale viene data alle chiamate qualificate dalla richiesta della vettura abilitata all’incarrozzamento, così da assicurare la priorità nel servizio alla persona disabile. I costi sono gli stessi previsti per tutti i servizi taxi, sarà il tassametro a stabilire l’importo della corsa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piena dell'Arno e maltempo: la diretta della giornata

  • Passano la piena e la paura: Arno in calo LA DIRETTA

  • Arno a Pisa, il sindaco: "Piena contenuta dalle spallette"

  • Piena dell'Arno a Pisa: negozi chiusi dalle 18.30, lunedì scuole chiuse

  • Piena dell'Arno: attivata la procedura di sicurezza, lungarni chiusi

  • Muore a 29 anni farmacista pisana affetta da Sla

Torna su
PisaToday è in caricamento