Rischia la vita per un'embolia: pronto intervento dell'Aoup

Una donna di 63 anni è stata salvata all'ospedale di Pisa. L'embolia ha una elevata mortalità: per scongiurare il peggio sono necessari interventi immediati ed avanzati

Ha rischiato di morire per una grave embolia polmonare. Ma una signora 63enne, ricoverata presso l’Unità operativa di Endocrinochirurgia dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana, è stata salvata dallo staff del reparto di Rianimazione diretto dal Professor Francesco Giunta.

La donna è stata colpita dall'embolia che causava un grave quadro di shock cardiogeno. Immediato l’intervento del personale medico ed infermieristico del reparto che ha chiamato il dottor Francesco Forfori, rianimatore di guardia presso la Rianimazione. Eseguite le terapie d’urgenza, la paziente è stata trasferita immediatamente presso la Terapia intensiva cardiotoracica. Dopo 6 ore sono iniziati a regredire i segni del grave quadro di shock. A distanza di 4 giorni un controllo scintigrafico ha dimostrato un pressoché totale recupero del circolo polmonare e la paziente ha così potuto lasciare la Terapia intensiva.

"Il caso clinico felicemente risoltosi ha messo in luce l’importanza della pronta risposta del personale del reparto di degenza, il ruolo decisivo dell’impiego dell’ecocardiografia in emergenza da parte del rianimatore, l’impatto del lavoro in rete delle rianimazioni del Dipartimento di Anestesia e terapie intensive - si legge in una nota dell'Aoup - l’embolia polmonare massiva infatti trova in questo Dipartimento una risposta di trattamento specialistica con supporti avanzati farmacologici e meccanici del circolo. Tale patologia presenta una elevata mortalità, che può essere scongiurata con interventi immediati ed avanzati, ad esempio il supporto meccanico extracorporeo con Ecmo (circolazione extracorporea), come dimostrato anche dall’esito felice di altri casi provenienti da ospedali dell’Area vasta trattati presso la Terapia intensiva cardiotoracica dell’Aoup".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Olio di semi mescolato con il gasolio: denunciati gestori di distributore

  • Si ferma ad un distributore e si masturba 'di fronte' ad una donna che fa rifornimento

  • Lotterie: vinto un milione di euro a Pisa

  • Meteo, quando arriva la neve in pianura

  • Scontro tra due auto: muore 70enne

  • Donna scomparsa a Volterra: trovata morta in fondo alle Balze

Torna su
PisaToday è in caricamento