Caos bus al Pisa Mover, il Pd: "Non escludere un ripensamento sull'ordinanza"

Dalla segreteria provinciale l'invito ad un clima di collaborazione, con la possibilità di tornare indietro sull'ordinanza di fronte a concrete alternative

Tornare ad un clima sereno prendendo in considerazione anche un dietrofront sull'ordinanza entrata in vigore lo scorso 19 aprile. E' quanto auspica il segretario provinciale del Partito Democratico Massimiliano Sonetti sulla questione del caos autobus nel parcheggio del Pisa Mover che ha creato attrito nei rapporti tra Toscana Aeroporti e Comune.

"La segreteria provinciale del Pd di Pisa esprime preoccupazione per le tensioni createsi fra la società Toscana Aeroporti e l'amministrazione comunale sulla vicenda del terminal dei bus navetta fra Firenze e il Galilei - si legge in una nota - ritenendo necessario il rispetto delle ordinanze sindacali, ma auspica che si possa riaprire al più presto un confronto che possa condurre a soluzioni nuove, rispettose delle scelte infrastrutturali già compiute e al tempo stesso non penalizzanti per la competitività dello scalo". "Ogni atto che contribuisca a ristabilire un clima sereno e collaborativo è oggi il benvenuto - concludono dalla segreteria proviniciale - per questo chiediamo di non escludere un ripensamento dei provvedimenti di fronte a fatti nuovi che prospettino concrete alternative".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pisa usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Spari al Cep: fermate due persone

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Si schianta con lo scooter contro un'auto: muore 21enne bagnino

  • Maltempo in Toscana: in arrivo piogge e temporali

  • Ragazzo cade dalle spallette sui lungarni

Torna su
PisaToday è in caricamento