Morte Scieri: in corso la perizia sulla salma del parà

Il militare venne trovato morto ai piedi di una torretta di asciugatura all'interno della caserma 'Gamerra' di Pisa

E' iniziata la perizia sulla salma di Emanuele Scieri, il parà siracusano trovato morto nell'agosto del 1999 nella caserma Gamerra di Pisa. La Procura di Pisa, che ha riaperto le indagini e indagato per concorso in omicidio tre ex commilitoni di Scieri, ha infatti disposto la riesumazione del corpo sepolto nel cimitero di Noto (Siracusa).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'Istituto di medicina legale di Milano, Cristina Cattaneo, direttrice del laboratorio di antropologia e odontologia forense Labanof, alla presenza di Antonella Lazzaro, patologa, nominata dalla famiglia, ha proceduto ai rilievi fotografici. La consulente della Procura, secondo quanto riporta l'agenzia Adnkronos, sembra abbia deciso di effettuare una tac e nei prossimi giorni verranno effettuati alcuni prelievi.
Dalle analisi sui resti di Scieri si cercano risposte alla morte del paracadutista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto travolge tavoli e clienti di una pizzeria in via dell'Aeroporto

  • Acqua potabile, dal 1° luglio scatta il divieto di uso improprio

  • Meteo, il gran caldo ha i giorni contati: torna il maltempo

  • Cede controsoffitto all'interno dell'ospedale Cisanello

  • Coronavirus in Toscana: 5 nuovi casi, di cui 2 a Pisa

  • Come richiedere la carta d'identità elettronica a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento