Bientina: due persone ricoverate nella notte per intossicazione da monossido di carbonio

Intervento d'urgenza dei soccorritori in via Caduti di Piavola intorno alle ore 3 del 5 gennaio. A causare il rilascio del gas è stato un braciere

Intervento in piena notte fra il 4 ed il 5 gennaio per i Vigili del Fuoco di Cascina ed il personale del 118, per un'intossicazione da monossido di carbonio in un appartamento in via Caduti di Piavola, a Bientina.

I soccorsi si sono mossi intorno alle ore 3 di stamani. Due persone sono state ricoverate. Le verifiche sulla presenza del gas da parte dei pompieri sono risultate negative, in quanto era già stata permessa la ventilazione dei locali.

Da una prima ricognizione il rilascio del monossido pare sia sia stato causato dalla presenza di un braciere, che al momento dell'arrivo degli operatori sanitari era stato già portato all'esterno. Per gli accertamenti di rito sono intervenuti i Carabinieri di Bientina.

Potrebbe interessarti

  • Le curiosità dei nostri amici pelosi: 5 cose che non tutti sanno sui gatti

  • Come far risaltare l'abbronzatura a fine estate: 4 semplici consigli

  • Ritardatari delle ferie: 9 cose da fare per pulire casa prima della partenza

  • Stop al fumo: trucchi e consigli per riuscire a dire addio alle sigarette

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Alcol e droga a 16 anni: ricoverata in gravi condizioni

Torna su
PisaToday è in caricamento