San Rossore, pesca illegalmente 16 kg di pesce: scoperto

A finire nei guai un pensionato che aveva posizionato una rete per catturare il pesce. Il pescato è stato sequestrato e verrà dato in beneficenza

(foto d'archivio)

Aveva posizionato nei pressi della foce del fiume Serchio una rete da 250 metri con la quale era riuscito a pescare 16 kg di pesce, prevalentemente spigole, muggini e rombi. Una pratica illegale compiuta all'interno del parco di San Rossore che è stata scoperta dai Carabinieri Forestali di stanza all'interno del parco. I militari, dopo vari appostamenti anche nelle ore notturne, hanno individuato e fermato il pescatore di frodo, un pensionato residente nel comune di San Giuliano Terme, che ora rischia una sanzione, prevista dal regolamento del parco, fino a 6mila euro. Le reti e il pescato sono stati sequestrati. I pesci recuperati verranno dati in beneficenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Coronavirus in Toscana, 12 nuovi casi: nel pisano 2 positivi in più e nessun decesso

  • Pratale-Don Bosco: muore in casa a 37 anni

  • Perde il controllo e si ribalta: il conducente esce prima che le fiamme distruggano l'auto

Torna su
PisaToday è in caricamento