San Rossore, pesca illegalmente 16 kg di pesce: scoperto

A finire nei guai un pensionato che aveva posizionato una rete per catturare il pesce. Il pescato è stato sequestrato e verrà dato in beneficenza

(foto d'archivio)

Aveva posizionato nei pressi della foce del fiume Serchio una rete da 250 metri con la quale era riuscito a pescare 16 kg di pesce, prevalentemente spigole, muggini e rombi. Una pratica illegale compiuta all'interno del parco di San Rossore che è stata scoperta dai Carabinieri Forestali di stanza all'interno del parco. I militari, dopo vari appostamenti anche nelle ore notturne, hanno individuato e fermato il pescatore di frodo, un pensionato residente nel comune di San Giuliano Terme, che ora rischia una sanzione, prevista dal regolamento del parco, fino a 6mila euro. Le reti e il pescato sono stati sequestrati. I pesci recuperati verranno dati in beneficenza.

Potrebbe interessarti

  • Le curiosità dei nostri amici pelosi: 5 cose che non tutti sanno sui gatti

  • Falsi amici a tavola: 7 alimenti che non fanno dimagrire

  • Ragnetti rossi: cosa sono e come proteggere la casa dalla loro presenza

  • Stop al fumo: trucchi e consigli per riuscire a dire addio alle sigarette

I più letti della settimana

  • Tirrenia, malore mentre è in mare: muore 81enne

  • Via Sesia: fiamme in un appartamento

  • Si sente male sul patino a Marina di Vecchiano: muore 49enne

  • Rischia la paralisi dopo un tuffo: 16enne ricoverato a Cisanello

  • Santa Maria a Monte, con la bici contro un'auto: morto

  • Pioggia e temporali in Toscana: scatta l'allerta

Torna su
PisaToday è in caricamento