Navacchio, vittima di bullismo: presa a calci all'uscita di scuola

Tre ragazzine perseguitavano da mesi una loro coetanea colpevole di aver rubato il fidanzatino ad una di loro: il pestaggio è stato interrotto grazie all'intervento di un genitore che ha assistito alla scena

Una vicenda che fa rabbrividire raccontata oggi dai quotidiani locali. Una ragazzina di 13 anni vittima del bullismo. Le sue aguzzine sono tre ragazze, sue coetanee, che l'hanno presa a calci all'uscita di scuola, in un parcheggio adiacente alla media 'Luigi Russo' di Navacchio. Un pestaggio interrotto solo grazie all'intervento di un genitore che ha assistito alla scena mentre era in auto ad aspettare la figlia.

Una storia iniziata diversi mesi fa a causa di un ragazzino. "Mi hai rubato il fidanzato" e giù minacce continue fino al pestaggio dell'altro giorno. Le tre bulle hanno anche strappato alla ragazzina il telefonino e hanno mandato un messaggio alla madre scrivendo di non andarla a prendere a scuola perchè sarebbe tornata da sola. Un sms falso che sarebbe servito per portare a termine il proprio piano, senza la preoccupazione che i genitori della tredicenne vedessero. Per fortuna però è stato un altro genitore ad aver visto ciò a cui non avrebbe mai voluto assistere.

Ora la madre della ragazza è intenzionata ad andare fino in fondo e ha presentato una querela, dopo che all'ospedale sono state refertate alla figlia le lesioni subite: conosce l'identità delle bulle e spera che, dopo mesi di preoccupazione, la figlia possa finalmente vivere una vita spensierata come tutte le ragazze della sue età.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il carrello pieno alle casse automatiche pagano un solo articolo: arrestati

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 12 e 13 ottobre

  • Supermercati: nuovo punto vendita Conad a Santa Croce sull'Arno

  • Incidente tra due auto e un camion all'ingresso della Fi-Pi-Li

  • Lutto a Pisa: è morto l'ex sindaco Oriano Ripoli

  • La pizza di Luca D'Auria riconosciuta dal Gambero Rosso

Torna su
PisaToday è in caricamento