Montopoli Val d'Arno, calci e pugni alla fidanzata: 37enne ai domiciliari

E' quanto accaduto sabato 2 febbraio. Immediato l'intervento dei Carabinieri che hanno tratto in arresto l'uomo

Prima ha fatto irruzione nella casa della fidanzata, aggredendola con schiaffi e pugni. Poi, quando la donna ha tentato di chiamare i soccorsi, le ha strappato il cellulare di mano. Infine ha colpito al volto un uomo, un suo connazionale, intervenuto in aiuto della signora. E' quanto accaduto nella serata di sabato, 2 febbraio, a Montopoli Val d'Arno con i locali Carabinieri che, immediatamente intervenuti, hanno tratto in arresto un nigeriano di 37 anni per violenza privata e violazione di domicilio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’arrestato, espletate le formalità rito, è stato accompagnato presso il proprio domicilio, in regime di arresti domiciliari, in attesa del giudizio direttissimo disposto per la mattinata odierna, 4 febbraio, davanti al Tribunale di Pisa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'ospedale Cisanello si prepara al picco: "E' previsto nel prossimo fine settimana"

  • Coronavirus: muore studente universitario di 30 anni

  • Coronavirus: 265 nuovi casi positivi, 19 morti in 24 ore

  • Trovato morto in Austria: avviate le indagini

  • Coronavirus: 254 nuovi casi in Toscana, 3.226 i contagi 

  • Coronavirus e commercio: dichiarato lo sciopero per punti vendita e supermercati

Torna su
PisaToday è in caricamento