Pillole di parole: incontro sabato 8 novembre presso la sala polifunzionale del comune di Crespina Lorenzana

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Sabato 8 novembre, presso la Sala Polifunzionale del Comune di Crespina Lorenzana, si e' svolto un incontro sul DSA (Disturbi specifici dell'apprendimento). L'incontro era organizzato dalla dottoressa Patrizia Sopranzi, bibliotecaria presso la Biblioteca comunale di Crespina Lorenzana e dalla signora Isabella Marzi. All'evento sono intervenuti i ragazzi dell'associazione onlus Pillole di Parole, che hanno raccontato le loro esperienze scolastiche ed universitarie. In poco più di un'ora hanno intrattenuto un'assemblea molto attenta sui problemi di dislessia, disgrafia, disortografia e discalculia, parole complicate per descrivere i problemi di apprendimento che ha un' alta percentuale di studenti italiani con un quoziente d'intelligenza medio/alto. L'incontro era volto ad informare, non solo i genitori dei ragazzi DSA, ma tutta la popolazione e le istituzioni sul processo di apprendimento caratteristico che hanno questi studenti e quanto sia importante usare gli strumenti compensativi. Hanno anche illustrato come una moderna didattica inclusiva migliori agli alunni l'apprendimento, con espansione ed il riconoscimento delle specifiche caratteristiche che hanno tutti gli studenti, dislessici e non. Gli oratori dell'associazione Pillole di Parole sono stati 6 ragazzi tra gli 11 ed i 21 anni; ne è seguito un lungo dibattito in cui il pubblico ha chiesto informazioni ed ha scambiato le varie esperienze di genitori e di cittadini; tra gli intervenuti la referente DSA dell'Istituto comprensivo G. Mariti e l'assessore alla scuola del Comune di Casciana Terme Lari signora Simona Cestari. Alla fine dell'incontro si e' dato l'annuncio che, anche nel nostro territorio, è nata una sezione locale dell'associazione Pillole di Parole. Si tratta di ragazzi con disturbi specifici di apprendimento che attraverso gruppi di auto aiuto intervengono, formano ed aiutano chiunque lo richieda sulle dinamiche del DSA. Per informazioni e contatti ci si può rivolgere alla biblioteca comunale di Crespina o scrivere a : isabella.marzi@alice.it

Torna su
PisaToday è in caricamento