'Pisani si nasce pisani si diventa': premiato David Pratelli

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Il 2017 si sta rivelando per David Pratelli, imitatore ponsacchino e uomo dai mille volti, un anno ricco di riconoscimenti. A marzo è stato insignito dall''Accademia degli Artisti di Napoli come Miglior Artista dell'anno " per essersi distinto negli ultimi anni in varie forme d'arte. Riconoscimento che ha confermato il consenso nazionale del poliedrico artista. Sabato scorso l'Amministrazione comunale di Pisa, gli ha conferito il il Premio "Pisani si Nasce ... Pisani si diventa..", premio che ha la caratteristica di onorare le eccellenze pisane che hanno scelto di non lasciare la propria terra di origine e che si sono distinti per non aver perso la grande umanità nonostante il successo conseguito nei propri ambiti!

La manifestazione, presentata da Francesco Ippolito, si è tenuta presso l'auditorium G. Toniolo dell'opera Primaziale Pisana, quest'anno ha voluto sottolineare la capacità di pensare positivo dei premiati. Oltre che a David Pratelli, il Presidente di giuria Francesca Pacini, ha assegnato il prestigioso premio a anche Claudio Favre, direttore di oncologia ed ematologia pediatrica dell'Ospedale Meyer, Enrico Ricci prefetto di Massa Carrara, Maria Concetta Morrone, docente di Fisiologia dell'Università di Pisa e Accademia dei Lincei e Arnaldo Stefanini professore di fisica dell'università di Pisa., A David Pratelli non manca certo la positività e la capacità di sorridere alla vita. E di i questa sua prerogativa ne ha fatto un lavoro. Infatti nel lontano 1986 ha iniziato a calcare i palcoscenici facendo le sue prime parodie , riproducendo i versi e atteggiamenti di personaggi di sport, politica e spettacolo, che nel corso degli anni sarebbero poi diventate straordinarie imitazioni, protagoniste di trasmissioni televisive delle principali reti nazionali. "Ricevere un riconoscimento di alto prestigio in mezzo a luminari della medicina e della chirurgia per me è un grande onore , sono un semplice lavoratore dello spettacolo e vedere che Pisa premia anche chi fa questo mio mestiere mi rende fiero di essere pisano, diciamolo un vero pisano doc..!!!" Così commenta lo stesso Pratelli. Durante la cerimonia ha dato voce ad alcuni suoi compagni di viaggio quali Christian De Sica, Massimiliano Allegri, Giuseppe Corrado ( nuovo presidente del Pisa) e Ciccio Graziani che lo hanno accompagnato nei suoi 30 anni di carriera, allietando tutti i presenti.

Torna su
PisaToday è in caricamento