25 aprile, Anpi a Ceccardi: "Nessun accenno alle responsabilità del fascismo"

Il presidente Tagliaboschi risponde al sindaco che aveva pubblicato un post polemico sul significato della Festa della Liberazione

Un momento della cerimonia del 25 aprile a Cascina

Una replica del presidente Anpi Cascina Franco Tagliaboschi al post pubblicato da Susanna Ceccardi sulla giornata del 25 aprile, una giornata di celebrazioni anche nel comune di Cascina, cerimonia a cui il sindaco leghista non ha però partecipato. E' stato infatti l'assessore alla Cultura Leonardo Cosentini a deporre la corona di alloro in Piazza dei Caduti.

"Gentile Sindaco - scrive Tagliaboschi - nessuno nega le terribili conseguenze della guerra. Gli storici, infatti, hanno il compito di studiare e analizzare i documenti e scrivere gli avvenimenti. Non è certo l'Anpi che manipola e revisiona le vicende del nostro popolo. L'Associazione si affida a chi ha il compito di indagare e approfondire. Il suo post, mi consenta, non fa alcun accenno alle responsabilità del fascismo nell'aver trascinato il nostro popolo in una guerra rovinosa. Non sarebbe giusto, gentile Sindaco, contestualizzare ogni vicenda storica? Anziché, come lei fa, prendere in considerazione solo quello che più fa comodo?".
"Infine - aggiunge il presidente Anpi Cascina - le vorrei far notare che da quando i cittadini l'hanno eletta, quale primo cittadino, lei non ha mai partecipato alla cerimonia del 25 aprile. Sarebbe giusto che lei venisse in Piazza dei Caduti a sostenere le sue tesi sulla Liberazione. È un suo dovere, perché lei è il nostro primo cittadino. Invece si nasconde dietro dei post".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viale delle Cascine: muore alla guida mentre è fermo al semaforo

  • Fisica, matematica, chimica: la Normale di Pisa è la prima università al mondo nella ricerca

  • Dà in escandescenze e devasta il ristorante di fronte a clienti e proprietari

  • Bagno di folla per Mika in centro a Livorno: suona con lui uno studente Unipi

  • Pontedera, scontro auto-moto: perde la vita 38enne

  • Condizioni igieniche "precarie": chiusa mensa, serviva 9 scuole in provincia di Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento