Ponsacco, il sindaco: "Da noi i rom sgomberati a Cascina, no a ghettizzazioni"

Francesca Brogi: "Qual è la logica di sgomberare un campo rom senza preoccuparsi minimamente della ricollocazione delle famiglie che lo abitano?" E chiede l'intervento del prefetto

Francesca Brogi. Foto da Facebook

A Ponsacco potrebbero arrivare altre famiglie rom che fino ad oggi stavano a Cascina con il rischio di una ghettizzazione del territorio. E' quanto denuncia il sindaco del comune, Francesca Brogi, dopo lo sgombero del campo rom di Navacchio del 17 dicembre scorso. "A causa della gestione scellerata di chi ama farsi foto ruspanti - scrive in una nota il sindaco - a venire penalizzati potrebbero essere proprio i territori vicini. E’ già successo nel caso della chiusura della Tinaia (centro di accoglienza di migranti a Cascina), rischia di ripetersi oggi con lo sgombero del campo rom di Navacchio".

"La sindaca Ceccardi - continua la Brogi - che brinda alla vittoria e i comuni limitrofi a subirne le conseguenze. Proprio ieri infatti sono stata avvertita dalla stazione dei Carabinieri di Ponsacco sul possibile trasferimento di alcune famiglie di quel campo (di cui ancora non conosciamo il numero) nel nostro Comune. Il rischio è che si crei una ghettizzazione sul nostro territorio, fonte di possibile disordine e tensioni sociali. Ce lo dicono le stesse Forze dell’Ordine, gravemente preoccupate per questa situazione per noi inaccettabile. Noi siamo contro i ghetti. Lo dico con forza: noi siamo contro i ghetti e combatteremo chiunque li crei con politiche pericolose che mirano soltanto a fare lo scaricabarile da un comune a un altro".

"Mi domando infatti quale sia la logica che porta a sgomberare un campo rom senza preoccuparsi minimamente della ricollocazione delle famiglie che lo abitano. Una buona uscita di 500 euro a persona che costerà ai cittadini diversi soldi pubblici, investiti in una soluzione irresponsabile e non risolutiva. Vorrebbero raccontare la storiella che il campo non c’è più perché sono arrivate finalmente le ruspe leghiste, salvo poi scoprire che queste persone da qualche parte dovranno pur andare. Vorrei sapere cosa ne pensa il Prefetto. Sarebbe questa l’attuazione del famoso decreto sicurezza?"

"Come sindaco - conclude la Brogi - mi rivolgo direttamente alla Prefettura e a tutti gli organi competenti affinché blocchino immediatamente questa operazione. E’ inaccettabile una gestione del problema che prescinde da qualsiasi coordinamento istituzionale e che scavalca completamente i comuni e le Forze dell'Ordine. Cara sindaca Ceccardi, mi chiedo a che cosa stia brindando e la richiamo al suo ruolo istituzionale. La ruspa la utilizzi per costruire le scuole, non per scaricare problemi sui comuni vicini. A casa mia i problemi si risolvono non si spostano".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (27)

  • Ma di cosa ci stupiamo? Il sovranismo è fatto così. E' un'ideologia della pancia. Prima gli italiani, poi prima i toscani, poi prima quelli del mio comune, e poi prima il mio condominio, fino all'atomizzazione familiare. Siamo tornati alle lotte fra comuni, come nel Medio Evo.

  • Amedeo lei che critica sempre la lega gli aiuti lei gli zingari ne porti qualcuno a casa sua

  • Si i nomadi pag s no la geofor ma che caz z i dite

  • 500 euro a testa e ve ne andate a Ponsacco: questa la misura reale di tanta politica sbandierata. E questi sarebbero quelli che vengono a risolvere i problemi? Tutta fuffa, come per lo spray al peperoncino...

  • 500 euro dei contribuenti x poter fare scena. È come a pisa dove conti chiude le fontanelle xke ci andavano i senzatetto. Così quelli vanno più in la. Io ho attaccato la bici alla rastrelliera e me l'hanno rubata vicino la stazione...

    • Se ti hanno fregato la bici è colpa del sindaco, giusto

  • Avatar anonimo di Roberto
    Roberto

    Piccola ipocrisia della sindaca Brogi; sino ad oggi le amministrazioni PD cosa hanno combinato per risolvere il problema dei Rom? In data 3 settembre 2010 si leggeva :"Sono state consegnate oggi (ieri, ndr) agli abitanti di quello che ormai si puo' definire l'ex campo nomadi di Coltano le case minime realizzate, nella stessa zona, dal progetto Citta' Sottili, con soldi europei utilizzabili unicamente per quello scopo: si tratta di 17 alloggi (da 45 a 60 metri quadri) per 14 nuclei familiari e 78 persone'. Lo rende noto con un comunicato il Comune di Pisa". Proviamo ,con un blindato, andare a vedere come sono ridotte queste case. Quindi vogliamo continuare su questa strada?

    • Ovviamente la risposta e' no, ma pensiamo che la soluzione sia mettergli in tasca 500 € e dargli un calcio nel deretano? Ti sembrano persone che si mettono paura e spariscono??? Via dai.....

  • i cittadini normali pagano tutto anche L aria che respirano .....quindi.......???????

  • prendono una casa in affitto (pagando) e non sono ghettizzati.. È cosi semplice, lo hanno fatto e lo fanno migliaia di persone.

    • mi sembra normale ......non fa una piega .......e i cittadini normali pagano tasse bollette tari tasi geofor tv multe e biglietti bus e treno

      • Sì sì, io sono d'accordo con voi, però una cosa mi domando (e se sapete darmi la risposta, perché ammetto un po' di ignoranza in materia..). Questi Rom hanno la cittadinanza italiana? Il fatto che qualcuno sia nato qui, non significa che abbia la cittadinanza, la legge la conosciamo spero tutti.. E hanno un codice fiscale che serve anche per le tasse? Possono quindi accedere a lavori in regola (con stipendi quindi dove è implicito il pagamento appunto di tasse)? Ripeto, io sono D'ACCORDISSIMO che chi vive in Italia deve pagare le tasse in Italia, ma lo Stato cosa fa per fare in modo che questi paghino le tasse? Come li mette in condizione di essere regolari? La mia è una domanda eh, magari questi sono tutti cittadini italiani regolari e sono semplicemente dei grandi evasori.. chiedo giusto per capire, perché a me (come ho scritto nell'altro post) piace risolvere i problemi alla radice e sto cercando di capire quale sia la radice. Idem per l'affitto, senza codice fiscale non puoi firmare un contratto d'affitto regolare, quindi sarebbero a nero.. e a quel punto chi fa l'illegale, il rom (che lo è;) o il proprietario dell'immobile (italiano) che affitta a nero? Ripeto, le mie sono solo domande/riflessioni ad alta voce per capire il nocciolo della questione, perché credo che chi abita in un territorio dovrebbe pagare le tasse di quel territorio.

        • Non devi essere cittadino per pagare le tasse, basta la residenza, come ad esempioo il 99 % dei cinesi a prato, Per lavorare serve la residenza. Che si trovino un lavoro. È poi perché dobbiamo pensare "lo stato cosa fa per loro". Intanto passa la sanità, gli italiani pagano loro le utenze, hanno la scuola dell'obbligo gratuita, cosa dobbiamo fare di più? Non facciamo gli ipocriti, sappiamo tutti che delinquono, sono vagabondi e non si vogliono integrare, punto. Non sono giustificabili.

  • Se la sindaca in questione (che non conosco, non so di che partito sia e non m'interessa) facesse come la "cazzuta" Susanna, gli sfollati ri-andrebbero all'incasso ( eh si...500€ a capoccia) trasferendosi all'ennesimo comune limitrofo.....e la giostra gira.....Un modo semplice semplice per mantenere in vita un problema utile il giorno delle elezioni facendo finta di "fare" .....Che tristezza

    • Sì, quella dei 500 euro è la cosa più divertente, proprio la ciliegina del "faccio vedere che ci tengo alle persone e che non li metto in mezzo alla via senza nulla". Il top dell'apparenza. Quindi ha dato 500 euro a testa a qualcuno che probabilmente ladruncola in giro (sia per loro cultura ma sia anche perché forse lo Stato non fa assolutamente nulla per regolarizzarli eh, questo bisognerebbe capirlo). Per quanto mi riguarda, poteva usare i soldi per il manto stradale del Fosso Vecchio. Ma d'altronde se non avesse fatto l'umana, non sarebbe potuta andare a Messa a Natale. Così invece ora potrà dire di essere stata amorevole e altruista. Ragazzi, la Ceccardi è un genio per certe cose.

  • Vai vai, tutti dalla Brogi, a spese sue ovviamente.

  • I Ponsacchini saranno contenti matti, obbrava!!!

  • Ma sono arrivati o no a Ponsacco? Nell'articolo leggo "potrebbero" ed allora di cosa parliamo?

  • D'altronde la Ceccardi ha incentrato il suo programma politico proprio sulla parola "decoro". Poi se per sistemare l'erba del giardino di casa mia, rovino l'erba del giardino del vicino, non è un mio problema. L'importante è l'estetica del mio luogo. Ma questo è il pensiero della Lega gente, risolviamo i problemi all'apparenza così la gente è felice, senza invece provare a risolverli alla radice. Ora, prima che qualcuno pensi che io voti PD (ma non ci penso proprio), sappiate che sono d'accordo con lo sgombero di quel campo in condizioni pessime. Ma colei che pensa di aver risolto il problema, non ha risolto proprio un tubo direi. Lo ha solo spostato nel giardino del vicino. Lo sappiamo fare tutti il sindaco se i problemi si risolvono spostandoli!

    • Il vicino mi sembra che abbia fatto esplicita richiesta, ben venga

      • No no, da come è scritto il titolo sembra che abbiano fatto richiesta, ma se leggi bene tutto l'articolo non è così (anche a me dal titolo sembrava che a Ponsacco volessero accogliere). Infatti dice "la sindaca Ceccardi brinda vittoria e i comuni limitrofi a pagarne le conseguenze".

    • I campi Rom non si spostano, semplicemente non si fanno sorgere. Non è che baracche e roulotte vengon su dalka resa alla mattina, c'è un'evidente complicità di istituzioni e organi di controllo.

      • c era complicità........adesso Pisa e cascina sono tornate città che amano e rispettano il loro territorio .....e si potrebbe fare meglio......

        • Cascina mi sembra la solita da 30anni a questa parte, a Pisa invece una grande differenza c'e: devo mettere doppia catena alla bici che lascio posteggiata al palo della luce perche' oltre al ladro di biciclette (che c'e sempre ed in perfetta forma) devo pure difendermi dalla delibera sul decoro....guai lasciare una bici fuori dalle rastrelliere!

    • Parole sante! Chapeau

  • Perfetto! Tutti a Ponsacco! Grazie

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Spray al peperoncino durante una lite in discoteca

  • Cronaca

    Centro storico, spacciano droga di fronte ai passanti: due arresti

  • Cronaca

    Monti Pisani: consegnati 221mila euro raccolti grazie alla solidarietà

  • Cronaca

    Cascina, piazza Gramsci: inaugurati i nuovi giochi e la nuova area fitness

I più letti della settimana

  • Lanciano liquido contro due passanti da uno scooter in corsa

  • Multata per aver viaggiato con l'auto con targa straniera: "Vittima di ingiustizia"

  • Multe ad auto con targa straniera: prime due sanzioni a Pisa per il 'Decreto Sicurezza'

  • Peccioli: riapre il parco preistorico dei dinosauri

  • Corso Italia: rapinano l'Ovs e feriscono con un coltello il vigilante

  • Trovato e sequestrato a Pisa lo yacht 'fantasma' dell'imprenditore Moretti

Torna su
PisaToday è in caricamento