Vecchiano: nuovo look per l'idrovora e per le sponde del Serchio

Il sindaco di Vecchiano Giancarlo Lunardi spiega il progetto di potenziamento dell'impianto idrovoro di Filettole ed espone gli interventi e i lavori che si faranno sulle sponde del Serchio

Nuovi lavori pubblici per la zona di Filettole e del Serchio. Sta per partire il potenziamento dell’impianto idrovoro di Filettole. Già nel 2009, il Consorzio di Bonifica Versilia Massaciuccoli e il Comune di Vecchiano, avevano sottoscritto una convenzione per potenziare l’impianto, contribuendo entrambi economicamente alla realizzazione dell’opera.

“L’obiettivo delle due amministrazioni è quello di mitigare il rischio di allagamento della frazione di Filettole - chiarisce il sindaco Giancarlo Lunardi - intervenendo sull’impianto idrovoro e ripristinando l’originale funzionalità dell’impianto. Per fare questo, installiamo una nuova pompa, oltre mantenere la vecchia, con compiti di riserva in caso di guasto e sussidio in caso di emergenza. I lotti di realizzazione dell’opera sono due - continua a spiegare  Lunardi - attualmente stiamo per partire con il primo lotto di interventi, iniziando il percorso per il miglioramento della messa in sicurezza della frazione di Filettole".

L'assessore ai Lavori Publbici, Massimiliano Angori, spiega che l’impianto idrovoro drena 7 Km di canali e fossati per un bacino di quasi 500 ettari. “La portata della nuova pompa è di 500 litri al secondo - dice Angori, esponendo il progetto - con buoni standard di funzionamento, compresi fra 300 e 800 litri al secondo. In pratica andremo a raddoppiare la portata dell’attuale impianto”.

L’importo totale dell’opera è di circa 220.000 euro, di cui 80.000 sono a carico del Comune di Vecchiano. La progettazione e l’esecuzione dei lavori invece sono a carico del Consorzio di Bonifica Versilia Massaciuccoli. A causa del maltempo, i  lavori per la sistemazione della parte demaniale della sponda del fiume Serchio partiranno nei prossimi giorni. 

Il progetto  d'intervento ricade all'interno di un sito d'importanza comunitaria "La selva pisana", per questo è prevista la rimozione di tutte le specie esotiche ed infestanti, in modo da ricostruire un ambiente vegetazionale con specie autoctone e tipiche della ripa del fiume Serchio. Inoltre è prevista la sistemazione della linea di sponda con tecniche di ingegneria naturalistica, tramite l’apposizione di una fitta e robusta palificata in legno, che ridurrà al minimo i fenomeni erosivi.

Verrà realizzato un sentiero per accedere agli accosti, eliminando così tutti i passaggi di scavalcamento dell’argine. Infine verranno costruiti due pontili di uso pubblico, agli estremi dell’area, rispettivamente a 10 metri dal canale Biancalana e a 10 metri dal canale dei Poderi. Con un'apposita ordinanza del sindaco, emanata per agevolare i lavori di riqualificazione, sarà disposta la rimozione forzata di tutte le imbarcazioni che i proprietari non hanno rimosso autonomamente. Tale operazione comporterà il pagamento delle spese a carico dei responsabili, oltre l’applicazione delle sanzioni previste dalla legge.

“Dopo la demolizione di tutte le opere abusive costruite lungo la sponda e l’assegnazione degli accosti - conclude Lunardi - ci avviamo verso il completamento della realizzazione del progetto complessivo, il “Piano degli approdi”, previsto dalla Gestione del Parco.  "Si tratta di un’opera con tecniche a impatto ambientale praticamente nullo aggiunge l'assessore Angori - le opere realizzate sono esclusivamente in legno e le operazioni di ricostruzione dell’ambiente vegetazionale tipico della riva del fiume Serchio, tale progettazione vedrà anche dei controlli periodici, in modo da sfruttare eventuali correttivi al momento della realizzazione degli approdi sulla proprietà privata”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Spari al Cep: fermate due persone

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Si schianta con lo scooter contro un'auto: muore 21enne bagnino

  • Ragazzo cade dalle spallette sui lungarni

  • Maltempo in Toscana: in arrivo piogge e temporali

Torna su
PisaToday è in caricamento