Gli studenti del Matteotti cucinano per i poveri e i senza tetto della città

L'iniziativa, promossa dalla Caritas e dalla Società della Salute di Pisa, in collaborazione con la Cooperativa Sociale 'Paim', si è svolta martedì mattina alla Residenza Sanitaria Assistita di via Garibaldi

Un'ottantina di persone ha preso parte questa mattina, martedì 18 dicembre, al tradizionale pranzo di Natale per i poveri preparato dagli studenti dell'Ipsar 'Matteotti'. A prendere parte all'iniziativa, promossa dalla Caritas e dalla Società della Salute di Pisa in collaborazione con la Cooperativa Sociale 'Paim', sono stati soprattutto senza fissa dimora o comunque persone che, negli altri giorni dell’anno, frequentano le mense cittadine della Caritas: quelle del Cottolengo e della parrocchia di San Francesco, entrambe diurne, e quella serale di Santo Stefano Extra Moenia.  

"Mense - spiega don Emanuele Morelli direttore della Caritas di Pisa - che quotidianamente danno da mangiare a circa un'ottantina di persone. La maggior parte di loro sono uomini di nazionalità straniera, spesso anche giovani. L'età media invece si alza per le persone italiane: in questo caso a usufruire dei nostri servizi sono anche diversi 50enni e 60enni". 
"Un'iniziativa importante - ha detto l'assessore al sociale e presidente della Società della Salute di Pisa, Gianna Gambaccini - frutto della collaborazione tra diversi soggetti, in primis Società della Salute e Caritas. Una sinergia che è indispensabile per la città".

Squisite tutte le portate: dai cannelloni ricotta e spinaci al pollo alla pizzaiola accompagnato da uno sformato di patate fino ai dessert a base di crostate di frutta. Portate apprezzatissime da tutti gli ottanta partecipanti: una cinquantina i frequentatori abituali delle mense Caritas che oggi, per l’occasione, sono rimaste chiuse. A cui si sono aggiunti anche gli operatori e i volontari della Caritas diocesana insieme al direttore don Emanuele Morelli, la presidente della SdS Pisana Gianna Gambaccini, accompagnata dal direttore facente funzioni, Pasquale Scarmozzino, e dai consiglieri comunali Veronica Poli, Brunella Barbuti e Laura Barsotti, e dal responsabile risorse umane della Cooperativa Paim, Giuseppe Cecchi.

Potrebbe interessarti

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

  • Calli e duroni che dolore! I consigli per gli inestetismi dei piedi

I più letti della settimana

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Trovato cadavere in un'auto con un coltello nel petto

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

  • "Ero al pronto soccorso", ma non era vero: 36enne torna ai domiciliari

Torna su
PisaToday è in caricamento