Corso Italia, cercano l'ombrello in un palazzo ma non piove: fermati pregiudicati

La sera di mercoledì un residente ha aperto ai due, ma poi insospettito ha chiamato la Polizia, venendo anche minacciato

La Polizia, grazie alla preziosa collaborazione di un residente, ha - probabilmente - sventato un furto in un palazzo di Corso Italia, la sera di ieri 6 febbraio. Ad essere denunciati alla fine delle operazioni sono stati un uomo e una donna con le accuse di violazione di domicilio e minaccia.

I fatti si sono svolti intorno alle 20.30. L'abitante ha risposto al campanello, che i due suonavano insistentemente. Con la scusa di aver dimenticato l'ombrello si sono fatti aprire. Il gesto è venuto automatico al residente, che però poi ha fatto mente locale sul bel tempo di questi ultimi giorni e quindi si è insospettito. Così è uscito dalla sua abitazione e si è affacciato dal pianerottolo verso la tromba delle scale, ed ha visto i due nascondersi in un chiostro interno.

Subito è partita la chiamata al 113. Per capire cosa stesse succedendo l'abitante è anche sceso, finendo per avere un diverbio con i due giovani, che lo hanno minacciato, per poi tentare la fuga. In quel momento sono arrivati gli agenti della Polizia di Stato con due pattuglie della Squadra Volante, che hanno impedito che la situazione degenerasse.

I due sono quindi stati portati in Questura per i dovuti accertamenti. E' emerso che tutti e due sono pregiudicati per reati di varia natura e, l'uomo, destinatario della misura di prevenzione emessa dal Questore del divieto di ritorno nel Comune di Pisa. Lui è stato quindi denunciato anche per questo reato. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Alcol e droga a 16 anni: ricoverata in gravi condizioni

Torna su
PisaToday è in caricamento