Ricercatrice della Normale vince il premio L'Oréal-Unesco 'Per le Donne e la Scienza'

Paola Tognini è una delle sei vincitrici grazie al progetto 'Influenze del metabolismo e della microflora intestinale sul cervello'

Paola Tognini, del Laboratorio di Biologia della Scuola Normale, è una delle 6 vincitrici del Premio L’Oréal-Unesco 'Per le Donne e la Scienza' grazie al progetto di ricerca “Influenze del metabolismo e della microflora intestinale sul cervello”, selezionato tra 350 candidature da tutta Italia. Giunto quest’anno alla diciassettesima edizione, viene assegnato a ricercatrici under 35 sulla base dell’eccellenza riconosciuta ai loro progetti di ricerca e consiste in 20mila euro che la Dott.ssa Tognini potrà utilizzare a partire da settembre per sviluppare il proprio progetto di ricerca all’interno del Laboratorio di Biologia della Normale (Direttore del Laboratorio, prof. Antonino Cattaneo).

La premiazione si è tenuta questa mattina 17 giugno a Milano, presso il Museo Nazionale della Scienza e della tecnologia 'Leonardo Da Vinci'. Alla cerimonia hanno preso parte Marco Bussetti, Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, François-Xavier Fenart, Presidente e Amministratore Delegato L’Oréal Italia, Enrico Vicenti, Segretario Generale della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, Gaetano Manfredi, Presidente della Crui e Lucia Votano, Presidente della Giuria L’Orèal Italia per le Donne e la Scienza.

La Dr.ssa Tognini, originaria di Castelnuovo di Garfagnana, si è laureata in 'Chimica e Tecnologia Farmaceutiche' all’Università di Pisa, e ha svolto il suo percorso di perfezionamento in Neurobiologia alla Scuola Normale tra il 2009 e il 2012. Il progetto di ricerca 'Influenze del metabolismo e della microflora intestinale sul cervello' si occuperà di analizzare come cambiamenti di tipo metabolico indotti da alterazioni nutrizionali e conseguenti modificazioni della composizione del microbiota intestinale influenzino la fisiologia e la plasticità del sistema nervoso centrale. Antonino Cattaneo: "Il  Laboratorio di Biologia Bio@SN  offre un ambiente scientifico e culturale vivace ed interdisciplinare,  ideale per portare avanti  questo progetto di frontiera. Sono felice che il Laboratorio possa ospitare ospitare Paola Tognini e mi congratulo con Paola per questo importante riconoscimento".

Potrebbe interessarti

  • Aperitivi e cocktail estivi: 5 proposte da Marina a Calambrone

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Casting, a Pisa arriva 'L'amica geniale': si cercano comparse

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Incidente stradale sull'Arnaccio: due persone in ospedale

  • Ricerche per una donna dispersa in mare: ritrovata sulla spiaggia di San Rossore

  • Caso Ragusa, la Cassazione conferma: Logli condannato a 20 anni

Torna su
PisaToday è in caricamento