Dottoressa dell'Aoup si aggiudica a Budapest il prestigioso premio 'Young investigator'

Il premio assegnato dell’Associazione tiroidea europea (ETA) è stato vinto dalla giovane dottoressa Maria Cristina Campopiano

Ancora un premio all’Endocrinologia dell’Aoup e, in particolare, al gruppo oncologico diretto dalla professoressa Rossella Elisei. Si tratta del premio 'Young Investigator' dell’Associazione tiroidea europea (ETA), vinto dalla giovane dottoressa Maria Cristina Campopiano a Budapest in occasione del 42° congresso europeo della società.

La dottoressa Campopiano ha presentato i risultati di uno studio osservazionale sul micro carcinoma papillare della tiroide condotto appunto nell’Endocrinologia pisana e guidato dalla dottoressa Eleonora Molinaro. "Lo studio - fanno sapere dall'Aoup - è il primo in Europa su questo tema specifico ed è stato molto apprezzato dalla comunità scientifica tanto da meritare questo prestigioso premio internazionale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Un'offesa senza precedenti": è polemica sul video del trapper Bello Figo girato all'Università

  • Neve e ghiaccio in Toscana: allerta meteo

  • Donna vuole buttarsi dal viadotto a Porta a Mare: salvata

  • "Elicotteri da guerra nella fabbrica di Ospedaletto": Rebeldia contro Leonardo Spa

  • Dramma nel giorno della Maratona: atleta muore dopo la corsa

  • 'Nuovo Santa Chiara': tutto pronto per la posa della prima pietra

Torna su
PisaToday è in caricamento