Allarme Lepidottero: attacco alle chiome...degli alberi

L'insetto è presente nel pisano da maggio e già nella scorsa estate aveva attaccato numerose specie di latifoglie. Si attende il boom di "nascite", ma gli esperti rassicurano: "Nessun pericolo per l'uomo"

Il corpo forestale di Pontedera ha accertato la presenza, nel territorio di propria competenza, del lepidottero defogliatore, l'Hyphantria cunea, che già nella primavera ed estate 2010 aveva causato defogliazioni alle chiome di numerose specie di latifoglie, in particolare lungo le sponde del fiume Arno nei comuni di Montopoli Valdarno e Pontedera.

La presenza dell'insetto, si spiega in una nota, è stata rilevata già da metà maggio e "in questi giorni forse è ancora possibile osservare le ultime farfalle che depongono le uova sulla pagina inferiore delle foglie, e le giovani larve o in alimentazione o riparate all'interno di nidi da loro costruiti con fili sericei sui getti dell'anno".

Le larve, ricorda il corpo forestale, "non sono pericolose né per l'uomo né per gli animali, ma l'esplosione della popolazione, attesa per la metà luglio, arrecherà molti danni alle latifoglie. Le esplosioni demografiche di questo insetto possono essere controllate attraverso trattamenti con insetticidi microbiologici specifici per i lepidotteri".
Il Servizio Meta (Monitoraggio estensivo dei boschi della Toscana a fini fitosanitari) della Regione Toscana si è attivato, conclude la nota, "al fine di monitorare le aree suscettibili di attacco individuando i focolai più consistenti e la loro estensione". (fonte Ansa)

Potrebbe interessarti

  • Aperitivi e cocktail estivi: 5 proposte da Marina a Calambrone

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Casting, a Pisa arriva 'L'amica geniale': si cercano comparse

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Incidente stradale sull'Arnaccio: due persone in ospedale

  • Caso Ragusa, la Cassazione conferma: Logli condannato a 20 anni

  • Ricerche per una donna dispersa in mare: ritrovata sulla spiaggia di San Rossore

Torna su
PisaToday è in caricamento