Mura di Pisa: ecco quanto costeranno i biglietti

Le tariffe che turisti e residenti dovranno pagare per salire sul monumento e osservare la città dall'alto

Cinque euro, comprensivi dell'applicazione per la visita guidata. E' questo il prezzo che i turisti dovranno pagare per camminare sulle Mura di Pisa recentemente ristrutturate. Almeno nel periodo di alta stagione (dal lunedì prima di Pasqua alla prima domenica di novembre; 8 dicembre; dal 20 dicembre al 6 gennaio). Durante il resto dell'anno il biglietto costerà invece 4 euro. I disabili potranno entrare gratuitamente mentre il prezzo stabilito per i residenti è di 3 euro. Previste infine anche riduzioni per scuole (2 euro a persona senza però l'ausilio dell'applicazione per la visita guidata) e famiglie e la possibilità di sottoscrivere abbonamenti mensili (20 euro; visite illimitate) e annuali (40 euro; visite illimitate).

Le tariffe compaiono nello schema di contratto con il quale è stata aggiudicata gestione del monumento ad un'associazione di imprese (Ati) formata da Società Cooperativa Culture, Itinera e Promocultura. Aziende con esperienza nel settore che già gestiscono importanti luoghi della cultura sul territorio nazionale: dall'area del Colosseo alla Valle dei Templi, passando per le aree archeologiche di Ercolano e Pompei, il Museo del Palazzo Ducale di Venezia, il Museo degli Innocenti di Firenze e altre aree di grande pregio. I prezzi sono validi per il primo anno di apertura. A partire dal secondo anno potranno però essere adeguati "con la periodicità che il concessionario riterrà opportuna".

Mura di Pisa, affidata la gestione: in estate l'apertura

La concessione avrà una durata di dieci anni per un valore complessivo superiore ai 5 milioni di euro. Il contratto prevede che il concessionario debba realizzare una serie di investimenti, a partire dalla "realizzazione della/e biglietteria/e" e dalla "realizzazione del controllo degli accessi al percorso". Il concessionario potrà integrare questi investimenti con altri. In particolare è prevista la possibilità di "sviluppare il progetto e realizzare il punto di ristoro in via San Francesco, oltre che quello inerente la valorizzazione del Parco Urbano San Silvestro". Una volta restaurato rientrerà nella gestione anche il Bastione del Parlascio. L'obiettivo del comune, come si sa, è quello di farne uno dei punti di salita alle Mura urbane: un'area di ristoro e di accoglienza turistica, con spazi informativi e mostre.

Le Mura 

Da piazza dei Miracoli a piazzetta Del Rosso: 3,1 km di percorso con quattro punti salita di cui tre accessibili ai disabili. Torre Santa Maria, torre piezometrica alla Marzotto, piazza delle Gondole, la torre di legno da piazza del Rosso. A terra un percorso con 20mila metri quadrati di verde recuperato, pista ciclopedonale, videosorveglianza e illuminazione a lampioni e scenografica con 232 led. Percorrendolo si possono ammirare tratti di mura e bastioni prima nascosti da boscaglia o da aree private che sono state acquisite dal Comune. Un investimento di 9 milioni di euro (espropri compresi) grazie ai cofinanziamenti europei Piuss che hanno coperto il 60% dell'importo.

Affidato il restauro di un altro tratto

Nelle settimane scorse si era intanto conclusa la procedura per l'affidamento dei lavori di recupero dei tratti est ed ovest. I tratti oggetto del nuovo intervento saranno principalmente due: quello del Giardino Scotto che si affaccia sul Lungarno Fibonacci e quello della Cittadella, sia nel tratto lungo via Bonanno dietro agli Arsenali Repubblicani, che in quello lungo via Terzanaia, sul Lungarno di fronte alla Cittadella. E’ previsto inoltre un intervento di bonifica e di messa in sicurezza del Bastione San Giorgio, vicino al Campo Abetone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cisanello, tragico tamponamento tra auto: neonato perde la vita

  • Lungarno Pacinotti: cede la paratia e precipita dalle spallette

  • Muore in bici travolto da un'auto

  • Travolto in bici da un'auto: la vittima aveva 22 anni

  • Cede il fondo stradale: chiuso cavalcavia della superstrada

  • A Marina di Pisa sbarca il 'tempio' degli hamburger di qualità

Torna su
PisaToday è in caricamento