Stazione, primo giorno per la 'nuova' ordinanza antidegrado: subito una multa

Il provvedimento è entrato in vigore mercoledì e sarà valido fino al 15 ottobre. Controlli della Municipale anche in zona Vettovaglie dove è stato scoperto un magazzino di birre abusivo

Agenti in Viale Gramsci. Sotto l'appartamento dove sono state rinvenute le birre

In zona Stazione sono iniziati stamani, 17 luglio, i controlli per verificare l’applicazione della 'nuova' ordinanza antidegrado, con 8 agenti impegnati in passaggi continui in tutta la zona oggetto dell’ordinanza sindacale. Gli agenti in servizio, dopo l’attività di notifica dell’ordinanza nei giorni passati, hanno trovato Piazza della Stazione, Viale Gramsci, piazza Vittorio Emanuele, compresi i Loggiati davanti alle Poste, sostanzialmente liberi da bivacchi. Soltanto sui gradini davanti alle Poste si è verificato un caso di una persona che, non avendo risposto ai numerosi solleciti degli agenti che lo invitavano ad alzarsi, ha ricevuto il primo verbale per violazione dell’ordinanza antiseduta.

"L’ordinanza entrata in vigore da oggi - spiega l’assessore alla Sicurezza Giovanna Bonanno - costituisce uno strumento aggiuntivo per contrastare la situazione di degrado dell’area Stazione. Unita ad un’attività costante e serrata di controlli dinamici da parte del personale della Polizia Municipale porterà, nel giro di poco tempo, ad innalzare il livello di percezione dell’ordine e della sicurezza da parte di residenti del quartiere, commercianti e utenti della Stazione. Come amministrazione comunale proseguiremo con un investimento di personale della Municipale superiore alla norma, per dare un segnale chiaro, affinchè la zona della Stazione, punto di arrivo in città di milioni di turisti ogni anno, possa ritornare ad essere una zona più sicura, ordinata e accogliente".

Oltre all’attività in zona Stazione, proseguono i controlli in zona Vettovaglie per contrastare la vendita abusiva di alcol. In seguito a una lunga attività di pedinamento effettuato dagli agenti in borghese nei giorni scorsi, stamani, 17 luglio, la Polizia Municipale ha eseguito un sopralluogo, insieme al personale della Asl, per la verifica di attività ricettiva abusiva in due appartamenti in zona Vettovaglie. Nell’ambito di questi controlli sono stati trovati complessivamente circa 25 posti letto abusivi e, in uno dei due, sono state trovate e sequestrate numerose scatole contenenti in tutto 211 bottiglie di birra. Nei confronti dell’intestatario del contratto di affitto è scattata la denuncia sia per attività ricettiva abusiva, che per presenza di magazzino abusivo presso il domicilio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita dal treno alla stazione di Firenze Rifredi: morta 21enne di Pontedera

  • Lutto a Pisa: è morto l'ex sindaco Oriano Ripoli

  • Cucina: undici ristoranti pisani nella guida 'L'Espresso'

  • 'L'Amica geniale' saluta Pisa: terminate le riprese della fiction Rai

  • Fi-Pi-Li, mezzo pesante a fuoco in galleria: superstrada chiusa fra Pontedera e Montopoli

  • Impresa: i servizi digitali scendono in Piazza Vittorio Emanuele

Torna su
PisaToday è in caricamento