Campo nomadi di Ospedaletto: presto lo sgombero, contributi agli occupanti

La Giunta ha approvato la delibera con la procedura per la rimozione dell'insediamento abusivo di via Maggiore di Oratoio

La Giunta comunale ha approvato all’unanimità la delibera che di fatto pianifica le azioni dell’Amministrazione comunale per il rientro in possesso dell’area in cui si trova attualmente l’insediamento, mai autorizzato, in via Maggiore di Oratoio. Il provvedimento riguarda 60 nuclei anagrafici e 55 nuclei familiari costituiti da un totale di 259 persone, dei quali 202 con residenza nel Comune di Pisa. Si contano 117 adulti e 85 minori.

"Si passa dalle parole ai fatti - dichiara il sindaco di Pisa Michele Conti - dando seguito a quanto abbiamo scritto nel nostro programma di mandato. Con le cautele necessarie, ma con altrettanta determinazione, vogliamo risolvere in via definitiva il problema degli accampamenti abusivi in città; con questa delibera, che richiama anche la Circolare dello scorso settembre del Ministro degli Interni Matteo Salvini in materia di sgomberi, pianifichiamo le azioni necessarie a rientrare in possesso di quell’area entro pochi mesi".

L’atto segue la delibera di giunta del novembre scorso che fissava le direttive per la definitiva chiusura dell’insediamento di via Maggiore entro 18 mesi da quella data, attraverso la progressiva diminuzione dei dimoranti nell’area e la contestuale rimozione delle strutture presenti. "Per raggiungere l’obiettivo - dice l’assessore al Sociale Gianna Gambaccini - sono previsti interventi straordinari di sostegno sociale finalizzati a reperire alloggi adeguati dentro o anche fuori dal territorio comunale. Questi finanziamenti sono vincolati all’agevolare, solo per il primo anno e contestualmente all’abbattimento delle baracche, l’allontanamento dei nuclei familiari presenti".

Gli interventi previsti dalla delibera sono di due tipi, entrambi rivolti esclusivamente all’individuazione di una soluzione abitativa: il primo consiste nell’erogazione di un sussidio straordinario destinato al pagamento del canone che non potrà superare i 6mila euro per nucleo familiare e che sarà erogato, con assegno non trasferibile, direttamente al proprietario dell’alloggio individuato; il secondo, in alternativa, prevede l’erogazione di un contributo economico straordinario una tantum di 500 euro per persona senza handicap e mille euro per i soggetti riconosciuti invalidi al 100% portatori di handicap in situazione di gravità, di norma con un limite massimo di 6mila euro per nucleo familiare, sussidio destinato alla ricerca di una nuova soluzione abitativa all’interno o fuori dal territorio comunale. In questo caso il sussidio sarà concesso in parte prima, e per la restante parte dopo l’abbattimento della struttura occupata. La gestione del contributo sarà comunque effettuata attraverso il monitoraggio degli operatori dei servizi della Società della Salute, che potranno assegnare il contributo in relazione alle esigenze familiari dei diversi nuclei modulandolo in relazione alla situazione concreta.

Con la delibera l’Amministrazione Comunale prevede che, contestualmente agli allontanamenti degli insediamenti, si proceda comunque all’abbattimento delle strutture rimaste vuote ove necessario anche con l’ausilio della Polizia Municipale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (16)

  • Dopo trenta anni minimo che sono li' in quello schifo Almeno loro in meno di un anno di mandato qualcosa per levarceli dalle palle hanno fatto mi sembra..............quelli che c'erano prima mi pare proprio di no!!!!

  • A sigillo della mirabolante intuizione, consiglierei un selfie tanto caro ai legaioli in cui i sempre sorridenti conti e ceccardi consegnano il malloppo ai beneficiari, ovviamente con in primo piano l'immancabile pollice dritto di ziello....evvai la pacchia e' finita!!!

  • Dimenticavo dovranno farci la bonifica chissà quanti rifiuti ci saranno sotterrati nella zona

  • Andrebbero impacchettati e spediti nei loro paesi di origine. Si sono appropriati di colta o togliendo ai pisani e non la possibilità di usare la pineta come nei bellissimi anni 80.quando sia il 1 maggio o il 25 aprile andavamo con le famiglie a passare una gg tranquilla

  • Trovo veramente assurdo tutto ciò, residenza, case, sussidi.... ma state scherzando?!! Noi italiani, residenti che hanno sempre pagato le tasse, se ci troviamo in difficoltà ci date solo calci nei denti, la casa te la scordi, non raggiungiamo il punteggio... Sussidi economici, idem, non sei mai troppo povero... Il paese è al collasso e vedo che si continua sulla solita strada... Bravi tutti, complimenti!!

  • Io credo che sia tutto un disegno... Aspettiamo e poi giudichiamo...

  • Contributo?? Gli farei ma pulì tutto il troiaio che buttano nei fossi. Non pagano un centesimo di tasse, occupano abusivamente e tartassano le attività di zona con furti e danni, ma che contributi!!

  • „La gestione del contributo sarà comunque effettuata attraverso il monitoraggio degli operatori dei servizi della Società della Salute, che potranno assegnare il contributo“ Ma quindi è tornata la Capuzzi? O questa amministrazione fa le stesse cose della Capuzzi?

  • Reperire COSA???? contributi a CHI??? ma andate in domo voi e i nomadi... anche voi amici dei ladri vedo!!!

  • E io pago

  • a gente che non ha mai pagato una lira di tasse o utenze, che usufruisce dell'assistenza sanitaria a sbafo (centinaia di parti compresi), che ruba e borseggia, che occupa da anni i semafori della città, che butta la spazzatura nei fossi, che manda i minori a rubare anzichè a scuola e che non ha la minima intenzione di rispettare nessuna legge e inserirsi nella società civile.... si danno pure contributi... che i politici vadano a coltano a vedere lo schifo indicibile intorno alle case regalate agli zingari dalla sinistra regionale e locale, la spazzatura in pineta e nei campi si vede a perdita d'occhio dall'aereo. l'italia è piena di persone indigenti che hanno pagato x anni il pizzo allo stato finchè hanno potuto, poi cadute in disgrazia, che devono vedersela da soli. w l'italia (ma a pisa governano i 5 stelle?)

  • Bravo sindaco...! Ma così ero bono anch'io...

  • Grazie sindaco hai dimenticato di chiedere per favore e se magari hanno bisogno di un po' di spesa...

    • Ma davvero!

  • Si passa dalle parole ai fatti! Contributi a piene mani! Mi fate schianta' da ridere

    • che schifo ma come e' possibile aiutare chi vive solo rubando e sporcando che non rispettano le nostre leggi etccccccc

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Porta a Mare, incendio in casa: soccorsa una donna

  • Politica

    Elezioni, domenica alle urne: la diretta della giornata di voto

  • Incidenti stradali

    Auto sfonda la vetrata del bar Lilli: "Siamo disperati, poteva esserci una strage"

  • Cronaca

    Rubano casseforti dalla banca ma vengono inseguiti: furto sventato

I più letti della settimana

  • Muore dopo essere caduta dalla finestra: probabile suicidio a Pontedera

  • Auto sfonda la vetrata del bar Lilli: "Siamo disperati, poteva esserci una strage"

  • Via Aurelia: sbanda e si schianta contro la vetrata del bar

  • Lutto nel mondo della sanità: muore infermiere dell'Aoup

  • Cinque ristoranti dove mangiare carne a Pisa

  • Dermatite atopica: visite gratuite al Santa Chiara

Torna su
PisaToday è in caricamento