Lutto alla Stella Maris: scomparso il professor Bartalena

Era stato uno dei fondatori dell'istituto di Calambrone. Il presidente della Fondazione: "Grazie per ciò che ha fatto"

I cinque fondatori della Stella Maris: da sx il professor Mario Brotini, monsignor Aladino Cheti, professor Pietro Pfanner, professor Renzo Bartalena, prof.ssa Mara Marcheschi

Lutto nella Stella Maris. E' morto infatti il professor Renzo Bartalena, co-fondatore della Fondazione.

Ecco un pensiero del presidente Giuliano Maffei:

"Non capita tutti i giorni di contribuire alla fondazione di qualcosa di importante per il Bene comune, specialmente quando questo riguarda i più piccoli, i più indifesi. I bambini, infatti, rappresentano la sintesi iniziale di noi adulti (ciò che noi grandi siamo e siamo chiamati ad essere) e hanno la missione di costruire l’Uomo, così come ben aveva intuito la Prof. Montessori.

Il Prof. Bartalena ha svolto la sua missione terrena come pediatra e quindi a stretto contatto con l’Essenza della vita e del Mistero.
Renzo è stato con Don Aladino Cheti, con cui collaborava come consulente pediatra da alcuni anni nella Colonia marina Stella Maris, un protagonista della prima scintilla luminosa, ossia dell’idea che poi ha portato con il Prof. Pfanner, il Prof. Brotini, la Prof. Marcheschi e la signora Gori, a realizzare il miracolo della Stella Maris quale Istituto volto allo studio e alle cure delle malattie neuropsichiatriche dei bambini e degli adolescenti. Con tutto il Bene che poi ne è conseguito negli oltre 50 anni di attività di questa eccellenza italiana. E’ stato il primo Direttore Sanitario.

Il Professore, con la sua intelligenza e passione, ha sempre donato tanto ai bambini e alle loro famiglie, ma sono certo che sia molto di più ciò che da loro ha ricevuto, specialmente in termini di conoscenza del senso vero della vita che, sicuramente, ha scoperto.
Grazie Professore per ciò che ha fatto, sono contento di averla conosciuta e di aver ricevuto il testimone di questa “nostra” prestigiosa Istituzione.

Tutti noi della Stella Maris cercheremo di imitare il suo esempio continuando ad accarezzare con la Ragione  ed il Cuore l’Opera Stella Maris che, Le assicuro, continuerà a svolgere la propria missione con i valori su cui voi Fondatori l’avete ancorata. Che Dio ve ne renda merito!
Con la semplicità e lo stupore di un bambino Le invio in cielo un abbraccio di affettuosa riconoscenza ed un caro saluto che estendo a tutti i suoi cari unitamente alle più sentite condoglianze.

Potrebbe interessarti

  • Piscine all'aperto a Pisa e provincia: relax, refrigerio e divertimento

  • Cambiare le lenzuola del letto è importante: vi spieghiamo perché

  • Formiche in casa: i rimedi per allontanarle

  • Solstizio d'estate: quando astronomia e riti magici si uniscono per celebrare la bella stagione

I più letti della settimana

  • Schianto nella notte in superstrada: morti due giovani

  • Autostrada A4, camper tampona un tir: morto 42enne pisano

  • Maxi-incidente in superstrada: un morto e cinque feriti

  • Taglio del nastro per il nuovo supermercato Lidl di Pisa

  • Incidente in superstrada: morte due donne

  • Lavoro: all’Università di Pisa si cerca un tecnologo

Torna su
PisaToday è in caricamento