Immigrazione, trovata la sistemazione per i 40 profughi: andranno a San Rossore

Al termine di una nuova riunione in Prefettura è stato deciso di accogliere nel parco i 40 stranieri in arrivo. Mattinata di sopralluoghi per trovare l'area più adatta alla gestione dell'emergenza

Saranno accolti temporaneamente in due strutture nel Parco di San Rossore i 40 migranti in arrivo stasera a Pisa. Questa la decisione a conclusione di una nuova riunione tenutasi stamani in Prefettura, in concomitanza con sopralluoghi e verifiche effettuate da parte di tecnici della Provincia, dell’Università di Pisa e della Società della Salute.

La gestione dei 40 cittadini stranieri sarà curata operativamente dalla cooperativa Paim, già coinvolta nella precedente emergenza.

Il prefetto ringrazia il sindaco di Pisa Marco Filippeschi e il presidente della Provincia Andrea Pieroni, nonché la Società della Salute, l’Università di Pisa, la Croce Rossa Italiana ed il Parco di Migliarino-San Rossore-Massaciuccoli per la disponibilità immediata dimostrata, dalle ore 13:00 di ieri, per trovare una soluzione alla gestione all’accoglienza.

Il dottor Andrea Gennai, direttore dell’Ente Parco di Migliarino-San Rossore-Massaciuccoli, aveva da subito manifestato disponibilità ad accogliere un nucleo familiare in un appartamento. Analoga disponibilità di un appartamento nel comune di Montecatini Val di Cecina era stata data dal presidente provinciale della Croce Rossa Italiana Antonio Cerrai, mentre il rettore dell’Università di Pisa Massimo Augello ha dato la disponibilità a far utilizzare temporaneamente un appartamento all’interno di un podere di proprietà dell’Ateneo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piena dell'Arno e maltempo: la diretta della giornata

  • Passano la piena e la paura: Arno in calo LA DIRETTA

  • Arno a Pisa, il sindaco: "Piena contenuta dalle spallette"

  • Piena dell'Arno a Pisa: negozi chiusi dalle 18.30, lunedì scuole chiuse

  • Piena dell'Arno: attivata la procedura di sicurezza, lungarni chiusi

  • Piena dell'Arno, fase di picco attesa per la tarda serata: "Ci siamo mossi in anticipo, siamo pronti"

Torna su
PisaToday è in caricamento