Pisa Sud: esecutivo il progetto per il ridurre il rischio di allagamenti

Intervento da 1,8 milioni di euro. L'inizio dei lavori dipenderà da quando il Governo stanzierà le risorse previste nel 'Bando periferie'

Foto d'archivio

Oltre 1,8 milioni di euro per la sistemazione idraulica di Pisa sud. E' quanto prevede il progetto esecutivo approvato nei giorni scorsi dall'amministrazione comunale di Pisa. E' uno degli interventi previsti nel progetto ‘Binario 14’ e finanziati all’interno del cosiddetto ‘Bando periferie’ le cui risorse, dopo essere state in un primo momento revocate dal governo centrale con il decreto milleproroghe, sono poi state ripristinate grazie all'accordo con Anci. Il progetto, per ricevere i finanziamenti governativi previsti, dovrà ora essere inviato a Roma entro la scadenza prevista del 7 novembre. A quel punto, per poter fare previsioni sull'inizio dei lavori (che avranno una durata complessiva prevista di 10 mesi), bisognerà capire quando il governo stanzierà effettivamente le risorse previste dal bando periferie.

Gli interventi

Il progetto riguarda la sistemazione idraulica di alcuni bacini presenti a sud di Pisa ed è suddiviso in 4 lotti da realizzare in due stralci successivi di interventi. Il lotto 1, che risulta quello più rilevante, riguarda la realizzazione di un by-pass idraulico, da realizzare in prossimità di quello già esistente, per il convogliamento delle acque piovane da via di Goletta a via delle Colombaie, incrementandone la capacità di deflusso. Si tratta di intercettare lo scatolare esistente presente al di sotto di via di Goletta e uscire in corrispondenza del canale a cielo aperto presente in via delle Colombaie.

Nel secondo lotto è prevista invece la realizzazione di un nuovo canale di circa 350m di lunghezza, che parte da via di Goletta e si raccorda più ad ovest ad uno scatolare esistente che corre parallelo alla ferrovia. Questo canale ha lo scopo di mitigare gli effetti dovuti ad eventuali esondazioni dell’Arno. Il lotto 3 consiste nella realizzazione di un canale interrato lungo 180 metri che da via S. Agostino si raccorda ad uno scatolare interrato che attraversa via di Goletta e si collega allo scatolare esistente presente 50m ad ovest di via di Goletta, prima del Pisa Mover. Le acque vengono da qui convogliate più a sud, attraversando la ferrovia in corrispondenza del lotto 1. Il lotto 4 prevede l’allargamento del fosso esistente lungo il viadotto Enrico Mattei (lato nord). L’intervento viene realizzato per un tratto di circa 330 m.

Per realizzare i lavori è previsto anche l'esproprio, per ragioni di pubblica utilità, di alcune aree e manufatti di proprietà non comunali.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • intanto pulite le griglie, non c'è bisogno di aspettare il governo x farlo. ve ne sono centinaia intasate totalmente o porzialmente

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sbaglia aereo e si ritrova a Bari: passeggero dà di matto sul volo partito da Pisa

  • Cronaca

    Fidejussioni tossiche, Auletta in Tribunale: "Sono tranquillo, ho solo detto la verità"

  • Cronaca

    Leggi razziali associate a Salvini: a Pisa presidio di solidarietà alla prof sospesa

  • Cronaca

    Ricercato per omicidio fa il turista a Pisa: arrestato

I più letti della settimana

  • I pesciolini d'argento (che non vivono nell'acqua): cosa sono e come proteggere la casa

  • Ateneo in lutto: è morto il professor Pietro Armienti

  • 'Pisa Air Show': tutto quello che c'è da sapere per vedere lo spettacolo

  • Pisa Air Show: il programma dello spettacolo sul litorale pisano

  • Trovato morto a Londra in un cassonetto giovane 23enne di Montopoli

  • Canapisa, tutto pronto: quartiere stazione blindato

Torna su
PisaToday è in caricamento