Marina di Pisa: il lungomare di fronte a piazza delle Baleari diventerà pedonale

Progetto da circa 600mila euro: verrà eliminato anche il traffico veicolare che scorre lateralmente alla piazza. Previsto anche il rifacimento del verde e della pavimentazione

Piazza delle Baleari diventerà quasi interamente pedonale. Il progetto per riqualificare l'area di Marina di Pisa, approvato e mandato a gara nelle settimane scorse per un importo di circa 600mila euro, è stato al centro della seduta di ieri, 10 gennaio, della I Commissione consiliare del comune di Pisa. Il progetto è finanziato con i fondi dell'avanzo di bilancio sbloccati recentemente dal governo. "Visti i tempi molto stretti per mandare a gara i lavori - ha spiegato nel corso dell'audizione il progettista Roberto Pasqualetti - con gli uffici abbiamo elaborato un progetto esecutivo che lascia però ancora ampia possibilità di definire ancora alcune scelte per il futuro".

"L’intervento - ha invece affermato l'assessore ai Lavori pubblici, Raffaele Latrofa - è il primo di un progetto unitario di riqualificazione del litorale di Marina, che prevede la ripavimentazione, il rifacimento completo del verde, il rinnovo dell’arredo urbano".

Il progetto nel dettaglio

Le piazza si trova attualmente in uno "stato di degrado dovuto sostanzialmente - si legge nella relazione tecnica dei lavori - alla totale mancanza di verde fruibile e una organizzazione della piazza assai poco funzionale ad una fruizione pedonale per la sosta e lo svago". Il progetto prevede pertanto il completo rifacimento "delle superfici pavimentate e a verde che privilegi il passeggio". In particolare verrà eliminato il traffico veicolare "sulla viabilità fronte mare e lateralmente, in modo l’area possa essere completamente fruibile ai pedoni senza interferenze".

Per quanto riguarda il verde sarà invece "costituito da prato, cespugli di essenze colorate e profumate e piantumazioni ad alto fusto adatte all’ambiente come le tamerici". Nella fase esecutiva, prima dell’inizio lavori sarà approfondita la scelta delle essenze con la consulenza di un esperto agronomo. I percorsi all’interno dell’area verde saranno "pavimentati in calcestruzzo architettonico, mentre parte della zona lungomare in cemento industriale colorato".Saranno inoltre "collocate idonee vasche per il contenimento delle essenze a basso fusto sul lungomare, in modo da formare un filtro visivo con le barriere degli scogli".

Per quanto riguarda l’impianto di illuminazione, recentemente rifatto, e l’impianto di smaltimento delle acque meteoriche "si prevede una integrazione con quelli esistenti, mentre sarà realizzato un impianto di irrigazione con vasca di accumulo e pompa ad immersione direttamente collegato con l’acquedotto e funzionante ad uso cantiere per 3 anni".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Sembra , per sentito dire dai marinesi, che l area definita impropriamente piazza viviani sia di proprietà della asl/hospedali e questo rende tutto più complicato. L amministrazione comunale non ne risponde benché meno la ASL. Ergo, siamo all'abbandono. Ben venga la riqualifica di piazza Baleari,sperando sia l'inizio di una riqualifica fino a fine lungomare di Marina. Riuscirò a vederlo tutto nuovo? Un neo marinese.

  • Questa è una bella cosa. Penso che gli interventi su Marina potrebbero davvero essere tra le cose azzeccate da questa Amministrazione! ci spero e ne sarei molto contenta! Speriamo arrivino in fondo! Per adesso francamnete questa Giunta ha fatto poco e quel poco non è neppure frutto del loro sacco. Sulla criminalità poi che è stato il loro vero cavallo di battaglia ( anche spargendo un clima disonesto di malcontento cittadino) come era prevedibile non riescono a far niente di buono ( non diversamente dal Pd). Nella fattispecie di piazza Viviani credo che non sia neppure propriamente pubblica, per questo è una landa desolata e inguardabile...

  • sarebbe piu' opportuno e urgente spendere i soldi per Piazza Viviani, vero buco nero del litorale. la piazza (termine improprio) e' una landa desolata che grida e lancia il suo grido disperato "aiutatemi". Stefano

  • Soldi buttati, a Marina il libeccio distrugge tutto...!!

  • andassero a Nizza a vedere la Promenade des Anglais a vedere come si fa un lungomare!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Spacciatori arrestati nella maxi-retata: il Riesame accoglie il carcere per 25 indagati

  • Cronaca

    Manutenzioni e pulizia stradale: un altro anno con Avr, arriva l'ecodiserbo

  • Cronaca

    Palazzo Blu: a 50 anni dall'allunaggio arriva la mostra 'Explore - Sulla luna e oltre'

  • Cronaca

    Moschea, lettera al sindaco: "Collaboriamo per garantire i diritti di tutti"

I più letti della settimana

  • Cadavere lungo l'Arno: forse vittima di una caduta accidentale

  • Investito in bicicletta a San Giuliano Terme: muore anche la donna alla guida dell'auto

  • Tragedia sui lungarni: cadavere lungo l'argine del fiume

  • Via delle Torri, incidente tra due auto: una finisce ribaltata

  • Incidente con la moto a Volterra: 50enne ricoverato in gravi condizioni

  • San Frediano a Settimo: scontro tra un'auto e un'ambulanza

Torna su
PisaToday è in caricamento