Decoro, 'SanaPisa': spot ambientali per l'uso rispettoso del patrimonio pubblico

Il progetto vuole sensibilizzare la comunità per favorire comportamenti virtuosi e senso di responsabilità. Testimonial Renato Raimo insieme a personaggi curiosi come Nonno Lercio e Bat-Ambiente

Da sinistra: Ottavio Herbstritt, Giacomo Gori, Annalisa Bomba, Enrico del Gamba, Luca Fornaciari

Nasce, per affiancare le istituzioni sul tema 'malamovida', il Progetto SanaPisa, iniziativa apolitica in cantiere da alcuni mesi con il patrocinio di Prefettura di Pisa, Comune di Pisa, Scuola Normale Superiore, Parco di Migliarino San Rossore e Massaciuccoli, Geofor, AVR, Round Table e Second Family.

E' ormai tutto pronto per essere pubblicizzato attraverso i media e i social network. Si tratta di quattro spot ambientati, dal litorale Pisano, alla Piazza dei Cavalieri, passando per il lungarno, che hanno l'obiettivo di informare, responsabilizzare e sensibilizzare la comunità ad un utilizzo degli spazi pubblici rispettoso, in quanto patrimonio comune dell'intera cittadinanza.

Gli spot saranno diffusi su Facebook, YouTube, sui siti delle Istituzioni e su Granducato Tv per almeno un paio di mesi. Curiosi i personaggi ideati dal gruppo: Nonno Lercio e Bat-Ambiente. Sono loro che danno colore ai primi due video ambientati sul litorale, per poi proseguire sulla Piazza dei Cavalieri con degli operatori ecologici giovanissimi, e terminare sul lungarno con l'attore Renato Raimo, che ha prestato gratuitamente la sua professionalità al progetto. Backstage ed aggiornamenti posso essere trovati sulla pagina Facebook di SanaPisa.

I componenti del gruppo 'SanaPisa' sono: Annalisa Bomba, Giacomo Gori, Ottavio Herbstritt, Enrico del Gamba, Elena Erizi, Simone Morganti, Luca Fornaciari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Coronavirus in Toscana: 10 nuovi casi e 5 decessi

  • Il Giugno Pisano si farà: "Eventi simbolici per dare continuità alla tradizione"

  • Perde il controllo e si ribalta: il conducente esce prima che le fiamme distruggano l'auto

Torna su
PisaToday è in caricamento