Proteste al banchetto della Lega: "Insulti ed urla"

La denuncia della deputata leghista Donatella Legnaioli su quanto successo domenica mattina ad Arena Metato

Un banchetto leghista costretto a spostarsi, nonostante una regolare autorizzazione, a causa delle proteste di militanti della sinistra. E' quanto denuncia l'onorevole del Carroccio Donatella Legnaioli che racconta quanto avvenuto questa mattina ad Arena Metato, nel comune di San Giuliano Terme.

“Stamani un banchetto della Lega, regolarmente autorizzato, è stato costretto a spostarsi dal luogo regolarmente autorizzato perché occupato da automobili e da facinorosi del Partito Democratico. Una violenza verbale mai vista: i nuovi fascisti però hanno perso su tutta la linea perché i cittadini hanno continuato comunque a sottoscrivere la raccolta firme a favore del ministro Salvini".

“I fatti di stamattina riportano le lancette dell’orologio indietro di settant’anni - prosegue Legnaioli - uno spazio di democrazia, regolarmente autorizzato, preso ad insulti ed urla, mentre militanti del PD, cioè il partito che è democratico solo se la democrazia sta a sinistra, dopo aver occupato lo spazio con le auto pur di impedire lo svolgimento del banchetto, srotolavano uno striscione da un balcone. Domani stesso informerò il prefetto e le autorità competenti, per ora non posso che ringraziare i nostri militanti che non si sono abbassati a replicare a tanta violenza, chi ci ha concesso l’area privata perché la nostra iniziativa avesse seguito e i tantissimi cittadini che nonostante le intimidazioni subite, hanno dato il loro sostegno al ministro Salvini”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (17)

  • inutile raccogliere firme nessuno si deve sentire al di sopra della legalità.....

  • io ho dato il mio voto alla lega perché purtroppo gli altri indirizzi politici mi hanno deluso ...tanto....affogare nella ipocrisia intellettuale a discapito di noi ...cittadini normo dotati culturalmente ma abituati a fare i conti con quello che abbiamo in tasca.... nella cultura buonista a discapito di noi comuni cittadini buoni solo a pagare le tasse e vedere i bei risultati prodotti sul nostro territorio ...e parlo di Pisa....mi limito e basta e avanza .....per non parlare del tessuto sociale.....mi limito sempre a Pisa dove era proibitivo passeggiare in certe ore ...insomma ........io dei 40 e oltre milioni non ne sono venuto in possesso e sinceramente non so neppure come stanno le cose ....scusate la mia ignoranza ma ....da piccolo e umile cittadino vedo solo una tragedia da fine impero intorno a me .....e se ho votato lega e perché forse è rimasto solo questa idea x .....rimettere un po' le cose a posto .....e comunque io sono solo un piccolo ... umile e poco influente elettore .....e come me tanti altri che hanno pensato di fare la scelta giusta ...quindi rispettateci......buona giornata a tutti

    • Il rispetto ci deve essere sempre, soprattutto tra noi cittadini. Sinceramente mi fanno paura questi schieramenti da ultras dove si semplifica tutto per poi finire nello scontro becero Noi contro Voi. La politica deve essere un servizio ed i suoi rappresentanti (lautamente pagati dai contribuenti) tradurlo in fatti positivi per tutta la comunita' e non per poche minoranze magari aiuzzate a dovere da frasi ad effetto. Personalmente diffido in via preventiva di chi urla per cercare consenso, prassi purtroppo usata dal "nuovo che avanza".

  • Prima organizzano un gazebo sotto la sede del pd e poi si lamentano se gli urlano dietro. Oltretutto alla lega sono così bischeri che prendono il suolo pubblico ma non ci mettono il cartello di divieto di sosta. Che c'è di stano se poi ci trovi le macchine parcheggiate dove devi fare il gazebo?

  • Bè, se fossi passato di la avrei detto anche io quel che ne pensavo... in fondo c'è ancora libertà di parola, no? Si sono imboscati 49 milioni, ... e vorrebbero pure gli applausi?

    • Pensa a tutti i soldi che i kompagni hanno fregato agli italiani

      • Intanto visto che parlano di legalità chw tirino fuori i nostri soldi

      • Due furti non si compensano, si sommano.

  • Ben fatto! Impedire la costruzione della moschea sarebbe una ingiustizia verso una minoranza, ma anche una spesa ingiustificata a carico della collettività.

    • Guarda che è a spese della comunità islamica. Io non sono credente ma se la gente vuole pregare, si costruisce la propria struttura e ci va.

  • Onestamente non capisco lo sdegno di un PD verso la Lega che sta virando a sinistra a velocità supersonica.

    • Boia! La lega sta virando a sinistra! Ammazza!!!

      • Se la Lega è un partito di destra, io sono Monica Bellucci.

        • interessante...

        • Dato che sei Monica Bellucci...facce fa un giro di giostra a tutti. Ti aspettiamo

        • Cara Monica, la lega è un partito di destra non solo perché assume tratti sempre più nazistoidi (sostenuta da casapound e da forza nuova), ma anche perché si sta mangiando (almeno in questa fase) la stessa destra della melona &co... Quindi, al finale, cacca di destra.

        • Monica Bellucci ??? Potrebbe essere Bellucci ad invidiarti sai? Che la lega stia virando a sinistra ...hummm!! E se così è allora dovremo preoccuparci più del solito allora

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Ghezzano, incidente nei pressi della Lidl: ferito un ciclista

  • Cronaca

    Migrante morto nel rogo in Calabria: il 29enne era stato spacciatore a Pisa

  • Cronaca

    Municipale, più agenti in centro storico: "Operazione che ricadrà sulle periferie"

  • Cronaca

    Case popolari a Sant'Ermete, il Comune: "Nessun dialogo con chi fa dell'illegalità una bandiera"

I più letti della settimana

  • Intervento chirurgico eccezionale a Cisanello: salvato paziente in gravi condizioni

  • Trascinata dall'auto del fidanzato: è grave

  • Via Cattaneo: chiusa la macelleria islamica

  • Vive in cantina, occupa una casa in Sant'Ermete e il Comune gli fa causa: "Uno dei tanti casi, servono risposte"

  • Tatuatore pisano tiene in ostaggio due persone armato di pistola e coltello: arrestato

  • 'A Silvia' e l'ispirazione poetica: quando Giacomo Leopardi ritrovò l'amore a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento