Alluvione, caditoie sporche e piene di terra: il Comune illustra il servizio di pulizia

Trentamila caditoie sul territorio comunale, una pulizia a fondo che avviene almeno una volta all'anno, mentre la pulizia superficiale avviene con cadenza settimanale. "In via Ghisleri possibile che qualche caditoia fosse intasata" dicono dal Comune

Una delle caditoie intasate

Dopo le polemiche che si sono sollevate in seguito all'alluvione di lunedì scorso, con interi quartieri che hanno accusato l'amministrazione comunale di non provvedere a dovere alla pulizia di griglie e caditoie, è lo stesso Comune a fare il punto sul servizio di pulizia delle strade da parte di AVR, sottolineando come da domani l'attività verrà potenziata con un ulteriore autospurgo che opererà nei quartieri alluvionati.

Le caditoie presenti sul Comune di Pisa, fanno sapere da Palazzo Gambacorti, sono circa 30.000. Ogni anno, almeno una volta, ciascuna caditoia viene pulita a fondo (vengono pulite circa 2500 caditoie ogni mese). La pulizia superficiale invece viene effettuata con frequenza settimanale per asportare foglie, cartacce e altro che vada a posarsi sopra.

Il servizio di pulizia a fondo viene effettuato da una squadra composta da 2  persone e un mezzo autospurgo. Oltre a questa squadra sono previste circa 50  giornate di manutenzione fuori programma per intervenire sulle segnalazioni dei cittadini, ferma restando la  squadra che opera sulla manutenzione  programmata. 

Il costo annuale di tale servizio è di circa €  250.000, a fronte di un canone complessivo per la manutenzione delle strade (buche, segnaletica verticale, orizzontale e luminosa) pari a € 1.000.000.

"Per  quanto riguarda via Ghisleri, (dove gli abitanti hanno denunciato tombini pieni di terra, ndr) - sottolineano dal Comune - sono presenti 26 caditoie, che sono  state pulite a fondo il 23 ottobre 2014. Naturalmente può essere accaduto, per ragioni varie, che qualcuna delle 26 caditoie risultasse intasata la mattina del nubifragio. La prossima pulizia a fondo è prevista a ottobre  2015". Inoltre Pisamo, riguardo alla denuncia di cittadini di via Ghisleri sul fatto che nella strada comparvero cartelli di rimozione coatta senza che alcun lavoro venisse effettuato, conferma che "non si trattava di lavori di nostra competenza e non riguardavano quindi la pulizia delle caditoie”.

INTERVENTI AVR SVOLTI DOPO IL NUBIFRAGIO E NEGLI ULTIMI DUE MESI

Interventi svolti in data 24/08/2015, giorno dell'alluvione, e successivi:

- presidio sottopasso ferroviario via Conte Fazio;
- attività di pompaggio acqua con autospurgo dal sottopasso di via Fagiana;
- pulizia caditoie via fiorentina c/o ingresso Ponte Bocchette;
- pulizia caditoie in via di Pratale al civ. 60
- pulizia caditoie rotatoria via Bargagna via Martin Lutero;
- ripristino semafori: Via Aurelia presso ponte del Cep, Via Manghi, Piazza Terzanaia, Via Tronci, Via Cisanello;
- n° 2 rifornimenti (mattina e sera) carburante impianto sollevamento Fosso Bargigli;
- rimozione di depositi di sporcizia e foglie accumulati sopra le griglie nelle zone alluvionate in particolare zona Porta a Lucca e Porta Nuova (attività svolta con addetti allo spazzamento).

Interventi eseguiti il 25/08/2015:

- intervento autospurgo piazza Bartolo da Sassoferrato;
- rimozione detriti via Renello Gemignani proveniente da rampa accesso argine Arno e lavaggio strada;
- intervento autospurgo via Renello Gemignani.

Interventi eseguiti il 26/08/2015:

- intervento autospurgo via Emilia c/o civico 283;
- intervento autospurgo via Fiorentina c/o civ. 247 e 245;
- intervento autospurgo via dei Piastroni;
- intervento autospurgo via Emilia c/o farmacia S. Ermete;
- intervento autospurgo via Vesalio;
- intervento autospurgo via Pacini;
- intervento autospurgo via Emilia c/o civico 130;
- intervento autospurgo via Cammeo presso civico 33-35;
- intervento autospurgo via Quarantola lato via Battisti;
- intervento autospurgo via Frascani ausilio Vigili del Fuoco.

RIMOZIONE RSU E INGOMBRANTI
Nelle giornate del 24-25-26/08/2015 sono state svolte attività di pulizia straordinaria con lo scopo di rimuovere rifiuto solido urbano e materiale ingombrante collocato dai cittadini su strade e presso le isole ecologiche presenti sulle zone alluvionate; in particolare:

- Zona Cisanello
- Zona Putignano
- Zona Stazione

Tale attività verrà svolta anche nei giorni a seguire fino a quando necessario.

PULIZIA CADITOIE E BOCCHE DI LUPO NEGLI ULTIMI MESI

Durante gli ultimi mesi i quartieri che sono stati oggetto della pulizia delle caditoie sono:

Aprile:

- Tirrenia (ctp 1)
- S. Biagio (ctp 5)
- P. Piagge (ctp 5)
- Cisanello (ctp 5)

Maggio:

- Cisanello (ctp 5)
- S. Antonio (ctp 5)
- S. Martino (ctp 4)
- S. Francesco (ctp 6)

Giugno:

- S. Francesco (ctp 6)
- S. Maria (ctp 6)
- Don Bosco (ctp 5)
- Pratale (ctp 5)

Luglio:

- S. Francesco (ctp 6)
- S. Maria (ctp 6)
- Don Bosco (ctp 5)
- Pratale (ctp 5)

Agosto:

- Riglione (ctp 3)
- Oratoio (ctp 3)
- Putignano (da completare) (ctp 3)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cisanello, tragico tamponamento tra auto: neonato perde la vita

  • Lungarno Pacinotti: cede la paratia e precipita dalle spallette

  • A Marina di Pisa sbarca il 'tempio' degli hamburger di qualità

  • Liceo Galilei di Pisa: studenti denunciano offese ricevute dai professori

  • Ladri in azione nella notte: colpiti negozi del centro

  • Neonato morto schiacciato dall'airbag: la Procura apre un fascicolo

Torna su
PisaToday è in caricamento