Pontedera, l'ospedale si rinnova: inaugurata la radiologia d'urgenza

Con la nuova struttura è stata potenziata la dotazione tecnologica. I nuovi ambienti si trovano vicino al pronto soccorso in modo da facilitare gli spostamenti di pazienti e operatori

E' stata inaugurata questa mattina alla presenza dell'assessore regionale alla sanità Luigi Marroni la nuova radiologia d'urgenza dell'ospedale "Lotti" di Pontedera. "Da tempo si sentiva la necessità di una radiologia dedicata esclusivamente all’urgenza (45.000 accessi anno) con annessa attività ortopedica" ha affermato Rocco Damone, direttore generale dell'ASL 5.

"La radiologia d’urgenza e la sala gessi - ha sottolineato Sabino Cozza, direttore del dipartimento di diagnostioca per immagini dell'ASL 5 - sono state ricavate nella sede della ex radiologia. La nuova struttura permetterà di superare la criticità indotta dalla sovrapposizione dei percorsi fra utenti del pronto soccorso, utenti in regime di ricovero ed utenti esterni che generava disagi e lunghi tempi per l’erogazione di prestazioni all’interno di un reparto di radiologia fortemente congestionato. Inoltre - prosegue Cozza - ciò consentirà di facilitare l’accesso alla diagnostica per immagini delle urgenze, riducendo fortemente i tempi di attesa dell’utenza all’interno dei locali del pronto soccorso e di  migliorare l’offerta di prestazioni sul piano quantitativo e qualitativo  per utenti esterni, attraverso la definizione di una linea operativa dedicata con obiettivo di ridurre i tempi di attesa".

La ristrutturazione completa dei locali della radiologia d’urgenza, finanziata dalla Regione Toscana, avviata nel luglio del 2011 e terminata nei primi mesi del 2012, costituisce il completamento di un percorso di razionalizzazione e rinnovamento strutturale e tecnologico all’insegna dell’efficienza, a tutto vantaggio dei cittadini che afferiscono al pronto soccorso e degli utenti dei reparti di ricovero.

L'assessore Luigi Marroni, dopo aver visitato l'ospedale di Pontedera, ha apprezzato la struttura e i lavori di miglioramento eseguiti, soprattutto ha rilevato come tali lavori siano stati pensati con una logica di ottimizzazione dei percorsi. L'assessore ha anche sottolineato che in un momento di crisi come quello che stiamo attraversando sia indispensabile ridure le spese ma anche investire.

I nuovi ambienti sono complanari e posti in prossimità del pronto soccorso in modo da ottimizzare gli spostamenti degli utenti e degli operatori sanitari coinvolti.

I lavori di ristrutturazione hanno consentito il rifacimento completo di tutti gli impianti elettrici, degli impianti  di climatizzazione, idraulici, meccanici di distribuzione dei gas medicinali  e speciali, nonché la riorganizzazione architettonica complessiva degli spazi ed il rifacimento di tutte le finiture e dei serramenti interni ed esterni. 

L’importo complessivo dei lavori realizzati ammonta ad € 850.000 inclusi gli oneri accessori per una superficie interessata di 650 mq. di cui 400 mq dedicati alla radiologia d’urgenza e 250 mq. per le attività ortopediche connesse, inclusa la sala gessi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Un'offesa senza precedenti": è polemica sul video del trapper Bello Figo girato all'Università

  • Meteo, quando arriva la neve in pianura

  • Neve e ghiaccio in Toscana: allerta meteo

  • Donna vuole buttarsi dal viadotto a Porta a Mare: salvata

  • "Elicotteri da guerra nella fabbrica di Ospedaletto": Rebeldia contro Leonardo Spa

  • Donna scomparsa a Volterra: trovata morta in fondo alle Balze

Torna su
PisaToday è in caricamento