Non risponde più al telefono e si barrica nel bagno di casa: ragazza salvata

La giovane, affetta da disturbi psichiatrici, non aveva dato più sue notizie. I Vigili del fuoco e la Polizia sono entrati dalla finestra

Momenti di apprensione nelle prime ore di questa mattina, mercoledì 29 maggio, per una ragazza con problematiche di natura psichiatrica che non rispondeva più al telefono e neppure al campanello della sua abitazione del centro di Pisa.
Il 118 ha così avvisato la Sala Operativa della Questura.
Gli agenti delle Volanti e i Vigili del fuoco, dopo aver staccato gas e elettricità nel palazzo e aver individuato con difficoltà la finestra dell'appartamento della ragazza, sono saliti con un'autoscala sopra il tetto reso viscido dalla pioggia, saltando poi sul terrazzino dell'abitazione. Sono così entrati in casa, il tutto senza allarmare la ragazza che era all'interno e che manifestava poca lucidità nel parlare con gli agenti.

La donna si è poi barricata in bagno così poliziotti e Vigili del fuoco, sempre cercando di tranquillizzarla con l'aiuto anche dei sanitari del 118, hanno forzato la porta, riuscendo così ad affidarla alle cure del medico.
La ragazza è stata poi trasportata in ospedale per ulteriori accertamenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita dal treno alla stazione di Firenze Rifredi: morta 21enne di Pontedera

  • Viale delle Cascine: muore alla guida mentre è fermo al semaforo

  • Cucina: undici ristoranti pisani nella guida 'L'Espresso'

  • Lutto all'Università: è morto il professor Berardo Cori

  • Bagno di folla per Mika in centro a Livorno: suona con lui uno studente Unipi

  • 'L'Amica geniale' saluta Pisa: terminate le riprese della fiction Rai

Torna su
PisaToday è in caricamento