Ragazzo disperso in Arno: ricerche per tutta la notte

Ancora senza esito l'attività dei sommozzatori dei vigili del fuoco. Era stato il padre a dare l'allarme dopo che il figlio era caduto in acqua

(foto d'archivio)

Sono proseguite per tutta la notte, purtroppo però senza esito, le ricerche del ragazzo pisano di 21 anni caduto in Arno ieri sera, 12 dicembre, nel tratto che costeggia viale D'Annunzio, all'altezza del rimessaggio Sandroni, a Marina di Pisa.
Il barchino, sul quale il giovane era uscito per un giro insieme al padre, è stato ritrovato intorno all'una dai sommozzatori dei vigili del fuoco ma del 21enne non c'era traccia.
Intorno alle 3 i sommozzatori hanno sospeso le ricerche e sul posto sono rimasti una squadra dei vigili del fuoco e personale della Capitaneria di Porto. I sommozzatori del Comando di Livorno riprenderanno l'attività nella mattinata di oggi per cercare di ritrovare il ragazzo.

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Principio di incendio al Centro dei Borghi: evacuato

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Maltempo in Toscana: in arrivo piogge e temporali

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 21 e 22 settembre

  • Temporali in arrivo: allerta meteo arancione su tutta la Toscana

Torna su
PisaToday è in caricamento