Ingegnere pisano rapito e incarcerato in Guinea: ore d'ansia per la famiglia

I familiari, che hanno presentato denuncia di scomparsa, temono che l'uomo possa venire torturato e ucciso

L'ingegnere rapito (foto da Facebook)

Sono momenti di grande preoccupazione per un ingegnere di 43 anni originario della Guinea Equatoriale ma residente a Pisa dal 1988. Come riporta il quotidiano Il Tirreno, la sorella e la nipote dell'uomo, Fulgencio Obiang Esono, hanno presentato denuncia di scomparsa in Questura, riferendo che l'uomo sarebbe stato sequestrato e incarcerato su ordine del regime dittatoriale di Teodoro Obiang Nguema Mbasogo.

La famiglia non avrebbe avuto più contatti con il 43enne da metà settembre, fino a ricevere informazioni sul suo rapimento, confermato anche dal sito Radio Macuto. Sulla base delle prime notizie arrivate ai familiari residenti a Pisa, Fulgencio Obiang Esono sarebbe stato rapito mentre si trovava a Lomé, capitale del Togo, per un incontro di lavoro, e sarebbe stato rinchiuso all'interno del carcere 'Black Beach' a Malabo, nella Guinea Equatoriale, considerato la prigione più disumana al mondo. I familiari temono che possa essere torturato e ucciso.

Fulgencio era arrivato molto giovane in Italia e si è laureato a Pisa in Ingegneria Civile nel 2003. Era stato impegnato anche nelle ultime elezioni amministrative pisane candidandosi con la lista 'Con Danti per Pisa'.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra dall'Albania e va a trovare la figlia a Pisa: in 5 positivi al Coronavirus

  • Bimbo di 5 anni salvato dalle sofferenze di un tumore, i genitori: "Grazie"

  • Coronavirus in Toscana, 5 nuovi casi: un decesso a Pisa

  • Sangue nella movida pisana: ragazzo colpito al volto da una bottigliata

  • Cadono dallo scooter in Fi-Pi-Li a Pisa: due feriti

  • Scontro auto-scooter in superstrada: "Cerco testimoni, chi ha visto si faccia avanti"

Torna su
PisaToday è in caricamento