Cenaia, rapina in banca con sequestro di persona: via con 90mila euro

L'episodio è accaduto intorno alle 13 di lunedì. I malviventi, prima di fuggire, hanno atteso all'interno della filiale circa un'ora per aspettare l'apertura a tempo della cassaforte

Rapina con sequestro di persona, ieri, lunedì 26 novembre, nella filiale di Cenaia della Cassa di Risparmio di Lucca Pisa e Livorno del gruppo Banco BpM. Tutto è accaduto intorno alle ore 13 quando 3 malviventi hanno fatto irruzione a volto coperto nella banca. Secondo le prime ricostruzioni i rapinatori hanno atteso all'interno della filiale circa un'ora per aspettare l'apertura a tempo della cassaforte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sessanta minuti durante i quali i dipendenti e i clienti presenti al momento dell’irruzione sono stati fatti sedere a terra in un angolo, con i banditi che hanno intimato loro di non utilizzare cellulari o compiere gesti avventati. Quando la cassaforte si è aperta i rapinatori hanno preso i soldi che c'erano all’interno e sono scappati con un bottino di circa 90mila euro. Sull'episodio indagano ora i Carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto all'Aoup: dottoressa muore a 36 anni

  • Auto contro moto a San Giuliano Terme: muore 31enne

  • Coronavirus in Toscana: solo sette i nuovi casi, un decesso nel pisano

  • Coronavirus in Toscana: 14 nuovi casi e 6 decessi

  • Coronavirus in Toscana, 18 nuovi casi: un decesso nel pisano

  • Coronavirus in Toscana: 12 nuovi casi e 2 decessi

Torna su
PisaToday è in caricamento