Rapina con calci e pugni in piazza Vittorio Emanuele: due arresti

I due rapinatori e la vittima sono stati denunciati per non aver rispettato il divieto di spostamento per l'emergenza Coronavirus

Arrestati nel pomeriggio di martedì 24 marzo, dalle pattuglie delle Volanti della Questura di Pisa, due giovani stranieri tunisini, uno minorenne di 17 anni ed uno di 31 anni, per il reato di rapina.

I due avrebbero rapinato un ragazzo albanese che si era recato ad un appuntamento, in piazza Vittorio Emanuele, con loro concordato telefonicamente. Il ragazzo sarebbe stato derubato della somma di 90 euro a lui sottratta con pugni, calci e minacce.

A seguito della chiamata alla Sala Operativa 113, le pattuglie della Polizia sono intervenute e hanno rintracciato i due rapinatori che nel frattempo erano scappati, inseguiti ancora dal ragazzo che non li aveva persi di vista e segnalava continuamente la sua posizione ai poliziotti. All’altezza di via Cattaneo i due, con difficoltà vista la resistenza opposta, sono stati bloccati.

Indosso ai due i poliziotti hanno trovato la somma di denaro sottratta al ragazzo che, per le contusioni riportate, si è recato al pronto soccorso: è stato medicato e dimesso con una diagnosi di 5 giorni di riposo per contusione facciale e lesioni.

Il maggiorenne dei due rapinatori è stato quindi condotto al carcere Don Bosco mentre il minorenne è stato accompagnato al carcere minorile di Firenze.
I tre, i due rapinatori e il ragazzo rapinato, saranno tutti deferiti alla Procura della Repubblica per il mancato rispetto delle prescrizioni sul divieto di spostamenti per l’emergenza da Coronavirus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Coronavirus in Toscana, 12 nuovi casi: nel pisano 2 positivi in più e nessun decesso

  • Pratale-Don Bosco: muore in casa a 37 anni

  • Perde il controllo e si ribalta: il conducente esce prima che le fiamme distruggano l'auto

Torna su
PisaToday è in caricamento