Saline di Volterra, rapina le Poste: "Le banche non mi aiutano più"

L'uomo, un pensionato 63enne, è entrato con una pistola giocattolo in pugno e il volto coperto: si trova in difficoltà economiche. Per questo ha pensato alla rapina come rimedio alla sua situazione

E' entrato in un ufficio postale di Saline di Volterra con il volto travisato e con una pistola giocattolo senza il tappo rosso. L'obiettivo naturalmente una rapina. Ma gli è andata male ed è stato arrestato dai Carabinieri.

L'autore della rapina è un ex insegnante di 63 anni, pensionato, che gestisce un ufficio di pratiche infortunistiche. L'uomo sarebbe stato spinto al gesto perchè in difficoltà economiche. Si sarebbe infatti giustificato dicendo che le banche non lo finanziano più. Nell'ufficio postale ha anche lasciato un volantino inneggiante alle Brigate Rosse.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Via Garibaldi: è sgombero dell'ex centro di accoglienza occupato

    • Cronaca

      Contraffazione, smantellata organizzazione: bloccato giro da oltre un milione di euro all'anno

    • Cronaca

      Rissa alla stazione di Pontedera, espulsione per i responsabili: "L'accoglienza non c'entra"

    • Cronaca

      Incidente a Palaia: si ribalta con il trattore e resta schiacciato

    I più letti della settimana

    • Pisa Air Show, ci siamo: ecco il programma della manifestazione

    • Canapisa, definiti programma e percorso: il corteo chiuderà al Don Bosco

    • Pisa Airshow 2017: tutti i provvedimenti alla viabilità

    • Canapisa: la street parade sfila nelle vie della città

    • Canapisa, Confcommercio: "Pisa paralizzata, affari in fumo"

    • Piazza dei Cavalieri: spazzatrice meccanica danneggia la base della statua

    Torna su
    PisaToday è in caricamento