Saline di Volterra, rapina le Poste: "Le banche non mi aiutano più"

L'uomo, un pensionato 63enne, è entrato con una pistola giocattolo in pugno e il volto coperto: si trova in difficoltà economiche. Per questo ha pensato alla rapina come rimedio alla sua situazione

E' entrato in un ufficio postale di Saline di Volterra con il volto travisato e con una pistola giocattolo senza il tappo rosso. L'obiettivo naturalmente una rapina. Ma gli è andata male ed è stato arrestato dai Carabinieri.

L'autore della rapina è un ex insegnante di 63 anni, pensionato, che gestisce un ufficio di pratiche infortunistiche. L'uomo sarebbe stato spinto al gesto perchè in difficoltà economiche. Si sarebbe infatti giustificato dicendo che le banche non lo finanziano più. Nell'ufficio postale ha anche lasciato un volantino inneggiante alle Brigate Rosse.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Gradimento sindaci: negli anni Filippeschi resta al 55%

    • Meteo

      Maltempo, vento forte e neve in Toscana: confermata l'allerta arancione

    • Cronaca

      Marina di Pisa, furto al Bagno Big Fish: portati via impianti e arredi per migliaia di euro

    • Cronaca

      Sociale: sport gratis per i bambini in disagio economico

    I più letti della settimana

    • Mura di Pisa, ancora un'apertura straordinaria: appuntamento il 4 e 5 febbraio

    • Neve, la Prefettura aggiorna il Piano operativo: pronti all'emergenza

    • 'Pisa al Cinema': sconti e anteprime gratuite nelle sale cittadine

    • Aeroporto: atterraggio d'emergenza per un volo Lufthansa partito da Firenze

    • Lotta alla meningite: previsti 4 giorni di vaccinazioni

    • Avvistata a Vecchiano l'Aquila imperiale iberica: prima volta in Italia

    Torna su
    PisaToday è in caricamento