Saline di Volterra, rapina le Poste: "Le banche non mi aiutano più"

L'uomo, un pensionato 63enne, è entrato con una pistola giocattolo in pugno e il volto coperto: si trova in difficoltà economiche. Per questo ha pensato alla rapina come rimedio alla sua situazione

E' entrato in un ufficio postale di Saline di Volterra con il volto travisato e con una pistola giocattolo senza il tappo rosso. L'obiettivo naturalmente una rapina. Ma gli è andata male ed è stato arrestato dai Carabinieri.

L'autore della rapina è un ex insegnante di 63 anni, pensionato, che gestisce un ufficio di pratiche infortunistiche. L'uomo sarebbe stato spinto al gesto perchè in difficoltà economiche. Si sarebbe infatti giustificato dicendo che le banche non lo finanziano più. Nell'ufficio postale ha anche lasciato un volantino inneggiante alle Brigate Rosse.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    San Giuliano Terme: si sente male al campo di calcetto e muore

  • Cronaca

    Mafia: archiviata l'inchiesta a carico dell'imprenditore Bulgarella

  • Cronaca

    Bus turistici all'aeroporto: vigili schierati agli accessi, continua il braccio di ferro

  • Cronaca

    Si naviga gratis anche in ospedale: si allarga la rete wireless del Comune

I più letti della settimana

  • Pisa misteriosa: sei luoghi, in città e in provincia, dove accadono cose ai 'confini della realtà'

  • 5 gite fuori porta in Toscana per il Ponte del Primo Maggio

  • Bucano la gomma dell'auto e tentano il furto: "Girano con il coltello, fate attenzione"

  • Scontro nella notte a San Giovanni alla Vena: 4 feriti

  • Primo Maggio: gli eventi in programma a Pisa e provincia

  • A Marina di Pisa nasce il consorzio 'Le lumache del Parco'

Torna su
PisaToday è in caricamento