Saline di Volterra, rapina le Poste: "Le banche non mi aiutano più"

L'uomo, un pensionato 63enne, è entrato con una pistola giocattolo in pugno e il volto coperto: si trova in difficoltà economiche. Per questo ha pensato alla rapina come rimedio alla sua situazione

E' entrato in un ufficio postale di Saline di Volterra con il volto travisato e con una pistola giocattolo senza il tappo rosso. L'obiettivo naturalmente una rapina. Ma gli è andata male ed è stato arrestato dai Carabinieri.

L'autore della rapina è un ex insegnante di 63 anni, pensionato, che gestisce un ufficio di pratiche infortunistiche. L'uomo sarebbe stato spinto al gesto perchè in difficoltà economiche. Si sarebbe infatti giustificato dicendo che le banche non lo finanziano più. Nell'ufficio postale ha anche lasciato un volantino inneggiante alle Brigate Rosse.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Viale D'Annunzio: finisce nel fosso con la moto dopo l'incidente

  • Incidenti stradali

    Viale del Tirreno: perde il controllo della macchina e colpisce due auto in sosta

  • Cronaca

    Palio di Buti 2018: vittoria storica per San Rocco

  • Cronaca

    Scuole dell'infanzia: aperte le iscrizioni negli istituti pisani

I più letti della settimana

  • Cinque locali dove poter mangiare street food a Pisa

  • Oculista pisano smascherato da 'Le Iene': sospeso dall'attività

  • Alberto Angela incanta con le sue 'Meraviglie' raccontando Pisa

  • Caso Ragusa, lettera anonima a 'Chi lo ha visto?': "Indagate sul suicidio di un uomo"

  • Mareggiata a Marina, gravi danni al Bagno Gorgona: distrutte 44 cabine

  • Mareggiata a Marina, lungomare invaso dalla ghiaia: è polemica

Torna su
PisaToday è in caricamento