Minacciato con un coltello e schiaffeggiato per rubargli il cellulare: due arresti

E' stata la stessa vittima della rapina ad allertare i Carabinieri che sono riusciti a fermare i due malviventi

Si è avvicinato ad un passante e sotto la minaccia di un coltello gli ha intimato di consegnargli il cellulare, sferrandogli anche uno schiaffo nel volto, mentre una complice ha sottratto con violenza lo smartphone. L'episodio è avvenuto ieri sera, lunedì 23 settembre, in viale Gramsci.
I due hanno cercato di allontanarsi ma sono stati fermati dai Carabinieri di Pisa, insieme al personale del Battaglione 'Toscana' di Firenze, allertati dalla vittima. A finire in manette per rapina in concorso un tunisino di 39 anni ed una donna macedone di 34 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo le formalità di rito, sono stati sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso i rispettivi domicili, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 254 nuovi casi in Toscana, 3.226 i contagi 

  • Coronavirus e commercio: dichiarato lo sciopero per punti vendita e supermercati

  • Coronavirus: 224 nuovi casi positivi in Toscana

  • Coronavirus, 305 nuovi casi in Toscana: salgono a 4.122 i contagi dall’inizio

  • Coronavirus: primi esiti positivi in pazienti trattati con farmaco 'anti-terapie intensive'

  • Coronavirus: i negozi che effettuano consegne a domicilio a Pisa e provincia

Torna su
PisaToday è in caricamento