Sentenza Logli, si punta alla revisione del processo: "Ci sono elementi di novità"

A riferirlo, nel corso della trasmissione Quarto Grado, il nuovo avvocato di Antonio, Enrico Di Martino. Presente in studio anche la figlia Alessia Logli

Il nuovo avvocato di Logli a Quarto Grado

"Non ci sono i presupposti per un ricorso alla corte europea. L'unica strada possibile è quella di chiedere la revisione del processo. Abbiamo almeno un paio di elementi di novità che non posso ancora svelare". E' quanto riferito dal nuovo legale di Antonio Logli, l’avvocato Enrico Di Martino ospite ieri sera, 17 gennaio, a Quarto Grado. 

Quello della revisione è un risultato difficile da conquistare ed infatti il legale è apparso cauto ed ha spiegato che le potenziali novità devono essere accuratamente vagliate. L’avvocato Di Martino, intanto, dopo "un attento studio della sentenza" che ha mandato in carcere Antonio Logli, ha avviato le indagini difensive.

Presente in studio anche la figlia di Antonio e Roberta, Alessia Logli. "Penso sempre alla mamma" ha rivelato Alessia, che ha ribadito di credere all'innocenza del padre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cisanello, tragico tamponamento tra auto: neonato perde la vita

  • Lungarno Pacinotti: cede la paratia e precipita dalle spallette

  • A Marina di Pisa sbarca il 'tempio' degli hamburger di qualità

  • Liceo Galilei di Pisa: studenti denunciano offese ricevute dai professori

  • Concorso in Regione: 84 posti per assistente amministrativo

  • Ladri in azione nella notte: colpiti negozi del centro

Torna su
PisaToday è in caricamento