Riaperto Viale D'annunzio: circolazione tornata alla normalità

Dopo la chiusura di domenica dovuta alla caduta di alcuni rami gli addetti della Provincia hanno operato una prima ripulitura e constatato l'assenza di rischi per il transito dei mezzi

Foto d'archivio

E' tornata regolare la viabilità su viale D'Annunzio, la strada provinciale che collega Pisa a Marina, chiusa da ieri pomeriggio, lunedì 29 ottobre, a causa del vento forte che aveva provocato la caduta di rami degli alberi che la costeggiano.

Già nelle prime ore del giorno gli addetti della Provincia hanno operato una prima ripulitura e constatato l'assenza di rischi per il transito dei mezzi. In queste ore e nelle prossime sarà tuttavia effettuata dalla Provincia e dai Vigili del Fuoco un'attenta ricognizione sulle piante di Viale D'Annunzio al fine di intervenire immediatamente con la messa in sicurezza dei rami o degli alberi che dovessero manifestare problemi di sicurezza.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pisa usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Ghezzano, incidente nei pressi della Lidl: ferito un ciclista

  • Cronaca

    Migrante morto nel rogo in Calabria: il 29enne era stato spacciatore a Pisa

  • Cronaca

    Municipale, più agenti in centro storico: "Operazione che ricadrà sulle periferie"

  • Cronaca

    Case popolari a Sant'Ermete, il Comune: "Nessun dialogo con chi fa dell'illegalità una bandiera"

I più letti della settimana

  • Intervento chirurgico eccezionale a Cisanello: salvato paziente in gravi condizioni

  • Trascinata dall'auto del fidanzato: è grave

  • Via Cattaneo: chiusa la macelleria islamica

  • Vive in cantina, occupa una casa in Sant'Ermete e il Comune gli fa causa: "Uno dei tanti casi, servono risposte"

  • Tatuatore pisano tiene in ostaggio due persone armato di pistola e coltello: arrestato

  • 'A Silvia' e l'ispirazione poetica: quando Giacomo Leopardi ritrovò l'amore a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento