Riapre la chiesa di San Paolo a Ripa d'Arno: domenica la prima messa

Dopo la lunga chiusura e i lavori di restauro l'edificio è pronto per accogliere i fedeli. Messa presieduta dall'arcivescovo Benotto

Dopo sette anni di chiusura e quasi tre di restauro strutturale riapre al culto domenica 3 marzo la chiesa di San Paolo a Ripa d'Arno a Pisa, considerata uno dei capolavori del romanico pisano, fondata nel 925 dopo Cristo e attestata nel 1032.
La prima messa dopo il lungo digiuno è in programma alle ore 17 e sarà presieduta dall'arcivescovo di Pisa Giovanni Paolo Benotto, insieme al vicario generale Gino Biagini e al parroco don Italo Lucchesi.

Il lavoro di restauro è costato oltre 3 milioni di euro, 850mila dei quali finanziati dalla Fondazione Pisa, 590mila dalla Cei con i fondi dell'8 per mille, 100mila da Unicoop Firenze e altri 60mila di contributi privati.

La nuova vita di San Paolo a Ripa d'Arno

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Residente a Pisa in quarantena: è entrato in contatto con l'uomo positivo a Pescia

  • Coronavirus: negativi i test effettuati

  • Coronavirus: a Cisanello diversi casi in valutazione

  • Coronavirus: in Toscana due casi sospetti positivi in attesa di validazione

  • Coronavirus: le nuove misure varate oggi dalla Regione

  • Coronavirus, caso sospetto a Firenze: positivo il secondo tampone su un uomo

Torna su
PisaToday è in caricamento