Caso Scieri, la Procura riapre le indagini: l'accusa è di omicidio

La riapertura era stata richiesta dalla Commissione parlamentare d'inchiesta per fare luce sulla vicenda

Sono state riaperte le indagini per la morte del parà Emanuele Scieri avvenuta nel 1999 nella caserma 'Gamerra' di Pisa. La conferma arriva dal procuratore Alessandro Crini. Il fascicolo con un'ipotesi di accusa di omicidio è attualmente contro ignoti. Nei giorni scorsi la Procura pisana aveva ricevuto una richiesta di riapertura delle indagini dalla Commissione parlamentare d'inchiesta che avrebbe presentato nuovi elementi utili per cercare di chiarire una volta per tutte le circostanze della morte del 27enne siracusano, trovato morto ai piedi di una torre dismessa di prosciugamento dei paracadute all'interno della caserma 'Gamerra' di Pisa.

Potrebbe interessarti

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Ricerche per una donna dispersa in mare: ritrovata sulla spiaggia di San Rossore

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

  • "Ero al pronto soccorso", ma non era vero: 36enne torna ai domiciliari

Torna su
PisaToday è in caricamento