Restaurato l'accesso di Palazzo Gambacorti: riaperto al pubblico

Sono state installate anche telecamere di videosorveglianza. Accesso separato per l'ufficio anagrafe

Sono stati riaperti al pubblico da oggi, 15 febbraio, la scala e l'atrio di Palazzo Gambacorti, oggetto di lavori di ristrutturazione. Il vano scala è stato restaurato: le pareti, dopo la rimozione delle tinture incongrue, sono state ridipinte, sono state rimosse le strisce nere degli scalini che sono stati ‘bocciardati’ (una tecnica di lavorazione della pietra), i vecchi corpi illuminanti sono stati sostituiti con i led, è stata installata una nuova segnaletica. 
Realizzata una nuova portineria: più ampia e dotata di impianti centralizzati di controllo con i visori delle nuove telecamere installate (in corso di attivazione) ed il quadro di segnalazione delle aperture delle porte di tutti gli ingressi. Saranno effettuati nelle prossime settimane i lavori per la sicurezza dell’ascensore con la sostituzione dell’argano.

Per il pubblico, che negli ultimi mesi utilizzava l’entrata da Palazzo Mosca, è riaperto l’accesso da Palazzo Gambacorti. È stato creato un percorso separato per l’ufficio anagrafe, il più utilizzato dal pubblico, in modo da renderne l’accesso scorrevole: nell’atrio di Palazzo Gambacorti basta girare subito a sinistra nella chiostra interna senza bisogno di passare dalla portineria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spiagge di ghiaia a Marina, alga tossica 6 volte oltre i limiti: "Fate attenzione"

  • Scuola, nuovo incontro per la ripartenza: si va verso il prolungamento della didattica a distanza

  • Bimbo di 5 anni salvato dalle sofferenze di un tumore, i genitori: "Grazie"

  • Coronavirus in Toscana, 5 nuovi casi: un decesso a Pisa

  • Consegna a domicilio di cocaina: in manette due fratelli pusher

  • Coronavirus, sette nuovi casi: nessun positivo in più a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento