A.A.A. Fumettista cercasi per illustrare un libro sulla donazione degli organi

L'annuncio del responsabile del reparto Dialisi dell'ospedale 'Lotti' di Pontedera dottor Catania: "Voglio sensibilizzare i giovani utilizzando il loro linguaggio attraverso i fumetti"

Un fumettista che possa illustrare un libro sull'importanza della donazione di organi, in modo da poter sensibilizzare sulla cultura del dono soprattutto le giovani generazioni. E' l'obiettivo del dottor Battista Catania, responsabile del reparto Dialisi dell'ospedale 'Lotti' di Pontedera, che ha pubblicato un libro, dal titolo 'L’essere è colui che dà, dalla sua donazione vive chi riceve', dove sono raccolte le esperienze dei pazienti che grazie al trapianto hanno potuto abbandonare la dialisi e ritornare a vita nuova.
Ora anche il libro cerca a sua volta una vita nuova, un nuovo capitolo grazie ad illustrazioni che possano in qualche modo attirare l'attenzione dei più giovani.

"E’ una battaglia civile che dobbiamo combattere per sensibilizzare alla cultura della donazione di organi, sangue, tessuti e tempo libero i giovani delle scuole superiori - afferma il dottor Catania - la donazione di un rene da parte di una persona che morendo ha detto sì alla donazione, consente questa rinascita. Ci sono tanti malati renali che hanno bisogno di un rene per non fare più dialisi e pochi sono i donatori".
"Per questo ho pensato di cercare di sensibilizzare i giovani parlando il loro linguaggio attraverso fumetti che illustrino le storie raccontate dai pazienti. Sono alla ricerca di fumettisti - lancia il suo appello il dottor Catania - spero che si crei 'un mito' che possa rimanere nel tempo, costruendo personaggi, guerrieri, eroi, semidei che interpretino in una moderna tecnologia la necessità e l’importanza del dare. L’essere, l’eroe è colui che dà e dalla sua donazione vive chi riceve e questo eroe non morirà mai, perchè lo spirito aleggerà ancora; ci saranno anche antieroi che accumulano beni e li perdono nel giorno del trapasso e ci sarà 'uno spirito sibillino' che ogni tanto comparirà per spiegare. Si tratta in sostanza di proporre delle metamorfosi figurate che concretizzino l’efficacia e gli effetti del trapianto per far rinascere a vita nuova: l’eroe che dà non muore mai!".

"Qui nasce la fantasia che evade dalla realtà di sofferenza e malattia per elevarsi ad una vita diversa, audace, rischiosa, generosa, cavalleresca - prosegue nell'illustrare la sua idea di fumetto il dottor Catania - la società globale moderna è dominata dalla tecnologia e la tecnologia dei robot espropria gli uomini di tante azioni ma non può privarli della loro umanità che si mantiene e persiste con le donazioni. Ognuno di noi ha la memoria della sofferenza e delle patologie con i conseguenti cambiamenti individuali, familiari e sociali. Tutto questo deve essere da stimolo per incidere nelle nostre decisioni di dare e ricevere".
Una serie di concetti che dunque, nell'idea del responsabile del reparto Dialisi del 'Lotti', andrebbero raffigurati e trasmessi con supereroi che parlino ai giovani per invitarli a donare sangue, organi, tessuti e tempo libero.

Chi fosse interessato ad illustrare, a titolo gratuito, questo importante messaggio può scrivere al dottor Catania all'indirizzo mail battista.catania@alice.it

IL LIBRO E' SCARICABILE  AL SEGUENTE LINK http://www.gtnd-online.com/ (sulla sinistra della pagina)

libro donazione organi dottor catania-2

Scarica la recensione del libro 'L’essere è colui che dà, dalla sua donazione vive chi riceve'

Potrebbe interessarti

  • Aperitivi e cocktail estivi: 5 proposte da Marina a Calambrone

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Casting, a Pisa arriva 'L'amica geniale': si cercano comparse

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Incidente stradale sull'Arnaccio: due persone in ospedale

  • Caso Ragusa, la Cassazione conferma: Logli condannato a 20 anni

  • Ricerche per una donna dispersa in mare: ritrovata sulla spiaggia di San Rossore

Torna su
PisaToday è in caricamento