Volterra chiama Capalbio: "Pronti a ricorrere al Tar contro la Casa della Salute"

La decisione è stata presa nel corso di un incontro, tra il sindaco di Volterra Marco Buselli e quello di Capalbio Luigi Bellumori, che si è svolto nei giorni scorsi nel volterrano Palazzo dei Priori

Un eventuale ricorso al Tar contro la decisione della Regione Toscana di istituire le Case della Salute. A questa possibilità stanno lavorando congiuntamente le amministrazioni comunali di Volterra e Capalbio qualora le scelte della regione andassero nella direzione di penalizzare, smantellandoli, i piccoli ospedali.

"Quello che abbiamo stretto - spiega il sindaco di Volterra Marco Buselli - è un vero e proprio patto di collaborazione diretta tra Comuni, in un contesto più ampio di rete tra sindaci per la difesa degli ospedali territoriali".

La decisione è stata presa nel corso di un incontro che si è svolto nei giorni scorsi nel Palazzo dei Priori di Volterra alla presenza di una folta delegazione di comitati e associazioni di Volterra e della montagna pistoiese.

"Siamo pronti - hanno detto i due sindaci Buselli e Bellumori - alla difesa a oltranza degli ospedali dei territori meno popolati, ma non per questo meno importanti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Johnny Depp e Jeff Beck all'aeroporto di Pisa

  • Meteo: dal 20 gennaio la possibile svolta fredda

  • In stato confusionale si mette una catena al collo e si getta in Arno

  • Si dà fuoco dopo la notifica di sfratto: morto 41enne

  • Ikea ritira dal mercato un bicchiere da viaggio: può contenere sostanze tossiche

  • Calendario 'Miss Nonna 2020': tra le protagoniste anche una signora di Bientina

Torna su
PisaToday è in caricamento