Bancarelle in Piazza dei Miracoli, apertura del Comune: "Sì, per pochi giorni alla settimana"

Riaperto il dialogo fra amministrazione ed esercenti, che parlano di un confronto sull'ipotesi di regolamentare la presenza dei banchi in zona Duomo per periodi limitati di tempo

Una passata protesta dei bancarellai in Piazza Duomo

Il Comune di Pisa apre al possibile ritorno, a tempo limitato, delle bancarelle in Piazza dei Miracoli. E' quanto emerso nell'assemblea straordinaria di ieri sera, 28 gennaio, alla quale hanno partecipato, insieme ad un centinaio di esercenti, il sindaco di Pisa Michele Conti ed il deputato della Lega Edoardo Ziello.

E' il presidente Confesercenti area pisana Luigi Micheletti a spiegare che "l'incontro a nostro avviso è stato positivo e siamo pronti a lavorare da subito sulle due o tre ipotesi che sono emerse durante la serata per un rientro temporaneo dei banchi in Piazza dei Miracoli. Il confronto è necessario nell'interesse di tutti e siamo soddisfatti di aver aperto questo importante canale con l'amministrazione comunale. Ovviamente ci attendiamo un tavolo ufficiale con le associazioni di categoria per affrontare le questioni più tecniche".

Un'inversione di tendenza netta rispetto il passato. Con la passata amministrazione spesso è stata polemica, con gli esercenti che hanno sempre protestato per lo spostamento, la mancanza di dialogo e di soluzioni stabili. "Era importante - ha detto Gianmarco Boni, presidente della Commissione di mercato del Duomo -che il sindaco Conti e l'onorevole Ziello ci spiegassero con un faccia a faccia molto franco le loro intenzioni ed il loro progetto. Abbiamo ribadito la nostra contrarietà all'ipotesi largo Cocco Griffi, accogliendo invece con favore quella del rientro, seppur per pochi giorni alla settimana, in Piazza dei Miracoli. Sicuramente il clima è cambiato e noi non vediamo più ostilità del Comune nei confronti della nostra categoria".

Da capire se c'è la fattibilità della proposta, stante la posizione contraria già espressa dalla Soprintendenza nell'ottobre scorso. Entra qua in gioco anche Ziello: "Mi sto muovendo al livello ministeriale per conseguire l'obiettivo di riportare le bancarelle nell'area del Duomo. La mia uscita su Largo Cocco Griffi è servita per avviare un confronto inter-istituzionale. Sono sicuro che tutte le istituzioni in campo sono sensibili alle problematiche dei commercianti per cui credo che una soluzione di equilibrio possa essere trovata. Sono dalla parte degli storici bancarellai del Duomo e le loro sofferenze sono le mie. Insieme al sindaco Michele Conti e all'aiuto degli operatori economici e alle associazioni di categoria, risolveremo l'annosa questione".

Potrebbe interessarti

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci

  • Calli e duroni che dolore! I consigli per gli inestetismi dei piedi

  • Disturbi, dolori e stanchezza: 5 segnali del nostro corpo da non sottovalutare

  • Potassio: in quali alimenti trovarlo e perché fa bene al cuore e ai reni

I più letti della settimana

  • Trovato cadavere in un'auto con un coltello nel petto

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Cadavere nel parcheggio ad Ospedaletto: disposta l'autopsia

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

  • Pontedera, si ribalta con l'auto: un ferito e traffico interrotto

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 20 e 21 luglio

Torna su
PisaToday è in caricamento