Lavori nel Lungarno Mediceo: chiuso al traffico per 3 settimane

Da 23 luglio fino al 14 agosto l'ultimo tratto del lungarno mediceo, da Piazza Mazzini a Ponte della Fortezza, rimarrà chiuso al traffico per il lavori di riqualificazione. Le percorrenze degli autobus verranno modificate

Lunedì 23 luglio inizierà la fase finale del cantiere di riqualificazione di Lungarno Mediceo, che interesserà l’ultima gli ultimi 150 metri, compresi fra Piazza Mazzini e il Ponte della Fortezza, chiusi al traffico fino al 14 agosto. I lavori di riqualificazione riguarderanno:

- Risanamento profondo della corsia degli autobus, con scavo di circa 60 centimetri
- Rifacimento della massicciata stradale
- Sistemazione di tutte le zanelle e la sostituzione delle lastre rotte con altre, recuperate e conservate nei magazzini comunali
- Realizzazione dei nuovi pozzetti, tubazioni e griglie per la raccolta dell’acqua piovana 

"Operai e mezzi  saranno all’opera tutti i giorni dalle 9 alle 19, in pratica 12 ore al giorno, invece di 8 - ha spiegato l’assessore comunale ai lavori pubblici Andrea Serfogli - Grazie a quest’ampliamento dell’orario di lavoro e alla decisione della ditta di lavorare per tutto il mese prossimo, siamo riusciti a contenere a 3 settimane la chiusura del Lungarno. Abbiamo scelto il periodo dell’anno in cui il centro cittadino è meno vissuto e affollato".

"Parallelamente - continua a dire Serfogli -  proseguirà anche il lavoro di ampliamento del marciapiede compreso fra le piazza Garibaldi e della Berlina che si concluderà al più tardi entro fine agosto. Dopo rimarrà soltanto da fresare la corsia dedicata al traffico privato e completare con la riasfaltatura definitiva,  quella attuale è provvisoria e finalizzata per consentire comunque la circolazione. Contiamo di inaugurare il nuovo Lungarno a inizio settembre, prima dell’apertura dell’anno scolastico".

Per consentire i lavori, da lunedi 23 luglio a martedi 14 agosto, il tratto finale di Lungarno Mediceo, compreso fra Piazza Mazzini e il Ponte della Fortezza rimarrà chiuso alla circolazione e il traffico sarà dirottato in via Santa Bibbiana e in via del Giardino, alle spalle del Tribunale, per poi ricollegarsi a via Santa Marta.

"Per tutta la durata del cantiere - spiega l’assessore alla mobilità Davide Gay - in quel tratto sarà abrogata la zona a traffico e disattivato il varco elettronico: una segnaletica ben visibile e la presenza costante di vigili urbani agli incroci con via Giusti e via Sighieri, eviterranno agli automobilisti di introdursi nella restante zona ZTL".

 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Viale D'Annunzio: finisce nel fosso con la moto dopo l'incidente

  • Incidenti stradali

    Viale del Tirreno: perde il controllo della macchina e colpisce due auto in sosta

  • Cronaca

    Palio di Buti 2018: vittoria storica per San Rocco

  • Cronaca

    Scuole dell'infanzia: aperte le iscrizioni negli istituti pisani

I più letti della settimana

  • Cinque locali dove poter mangiare street food a Pisa

  • Oculista pisano smascherato da 'Le Iene': sospeso dall'attività

  • Alberto Angela incanta con le sue 'Meraviglie' raccontando Pisa

  • Caso Ragusa, lettera anonima a 'Chi lo ha visto?': "Indagate sul suicidio di un uomo"

  • Mareggiata a Marina, gravi danni al Bagno Gorgona: distrutte 44 cabine

  • Mareggiata a Marina, lungomare invaso dalla ghiaia: è polemica

Torna su
PisaToday è in caricamento