Rissa al bar: volano calci, pugni e...sgabelli

Un'accesa lite a Cascina. Un uomo è rimasto ferito, mentre anche due Carabinieri sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso

Rissa la notte scorsa, tra martedì 11 e mercoledì 12 giugno, in un bar di Cascina. Protagonisti dell'accesa lite un gruppo di extracomunitari, tutti in evidente stato di ebbrezza alcolica. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Stazione di Navacchio che hanno arrestato un marocchino 27enne per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e rissa.

L'uomo, insieme ad altri due connazionali, dopo aver violentemente aggredito con calci e pugni, per futili motivi, un altro marocchino, si è scagliato contro i militari intervenuti lanciando verso di loro prima uno sgabello e poi opponendo violenta resistenza. E' stato in seguito immobilizzato e arrestato. 
Lo straniero aggredito, marocchino 42enne, è stato trasferito presso l’ospedale Cisanello di Pisa, dove gli è stato riscontrato un trauma cranico, con una prognosi di 30 giorni. Anche due dei Carabinieri intervenuti sono stati costretti a ricorrere alle cure mediche, riportando lesioni giudicate guaribili in 5 giorni.
L’arrestato è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del giudizio direttissimo previsto per oggi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spiagge di ghiaia a Marina, alga tossica 6 volte oltre i limiti: "Fate attenzione"

  • Scuola, nuovo incontro per la ripartenza: si va verso il prolungamento della didattica a distanza

  • Bimbo di 5 anni salvato dalle sofferenze di un tumore, i genitori: "Grazie"

  • Coronavirus in Toscana, 5 nuovi casi: un decesso a Pisa

  • Consegna a domicilio di cocaina: in manette due fratelli pusher

  • Coronavirus, sette nuovi casi: nessun positivo in più a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento