Cascina, rissa con coltelli: tre giovani denunciati per lesioni

Una serata finita nel peggiore dei modi al locale Movida dove la festa è stata bruscamente interrotta da un diverbio sfociato in una vera e propria rissa: in tre sono finiti all'ospedale Cisanello

Sono tre le persone denunciate dai Carabinieri per la rissa a colpi di coltello avvenuta nella notte tra sabato e domenica di fronte al locale Movida nella zona industriale di Cascina. Un diverbio che ha fatto finire all'ospedale con ferite da arma da taglio tre ragazzi, due fratelli magrebini di 25 e 23 anni e un italiano 33enne, tutti residenti a Pontedera.

I denunciati sono due italiani e un albanese, tutti residenti a Castelfranco di Sotto e con età compresa tra i 27 e i 29 anni. Secondo la ricostruzione dei militari dell'Arma, uno degli italiani denunciati si trovava nel locale in compagnia della fidanzata, quando ha cominciato a litigare con i due magrebini e l'italiano, poi feriti, per futili motivi. Successivamente ha chiamato il fratello della ragazza e un suo amico per regolare i conti. Giunti questi ultimi alla discoteca sarebbe scoppiata la rissa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 14 e 15 settembre

  • Spari al Cep: fermate due persone

  • Si schianta con lo scooter contro un'auto: muore 21enne bagnino

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Ragazzo cade dalle spallette sui lungarni

Torna su
PisaToday è in caricamento