Ruba in un supermercato e colpisce al volto un vigilante: arrestato e rimesso in libertà

Un 39enne si è impossessato insieme a una complice di prodotti parafarmaceutici del valore di circa 50 euro. Nel tentativo di fuggire ha colpito l'addetto alla sicurezza dell'attività

Rapina impropria e lesioni. E' con questa accusa che i Carabinieri di Pontedera hanno arrestato nella serata di ieri, 4 febbraio, un italiano di trentanove anni. L'uomo, all’interno di un supermercato del centro, dopo aver rimosso l’etichetta antitaccheggio, si è impossessato di prodotti parafarmaceutici del valore di circa 50 euro, facendoli poi occultare da una complice, che si è poi rapidamente allontanata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 39enne si è dato anch'esso alla fuga, spintonando e colpendo con violenza un addetto alla sicurezza, per poi essere bloccato dopo un breve inseguimento da altri dipendenti del centro e dai Carabinieri che nel frattempo erano intervenuti. Accompagnato in caserma, dopo le formalità di rito, è stato rimesso in libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Coronavirus in Toscana, 12 nuovi casi: nel pisano 2 positivi in più e nessun decesso

  • Pratale-Don Bosco: muore in casa a 37 anni

  • Perde il controllo e si ribalta: il conducente esce prima che le fiamme distruggano l'auto

Torna su
PisaToday è in caricamento